ViviBanca Torino cerca il poker a Fano

Neanche il tempo di godersi il bel successo esterno contro San Donà e il Vivibanca Torino deve già riprendere la marcia per un'altra lontana trasferta

Neanche il tempo di godersi il bel successo esterno contro San Donà e il Vivibanca Torino deve già riprendere la marcia per un’altra lontana trasferta. I parellini saranno infatti impegnati domani, martedì 8 dicembre, alle ore 18 ospiti della Vigilar Fano.
I marchigiani occupano in questo momento il terzo posto in classifica con 11 punti, frutto di tre vittorie e due sconfitte al tie-break, l’ultima delle quali sabato a Prata di Pordenone.
E’ una squadra che gioca molto bene, soprattutto in casa, con un palleggiatore come Cecato che fa correre la palla molto veloce. L’attacco si basa molto sui due nuovo arrivi, l’opposto Lucconi, giocatore fisico, capace di prendere la palla molto alta e bravo anche a muro, e lo spagnolo Ruiz, schiacciatore tecnico e che fa della competitività una delle sue armi. Confermati il libero Cesarini e l’altro schiacciatore Tallone, mentre al centro si alternano gli esperti Ferraro e Durazzo con il baby Bartolucci (classe 2003).
Un’ottima ossatura di squadra che lavora molto bene di gruppo e che resta tra le favorite alla vittoria finale.
“Sarà sicuramente una partita molto difficile anche perchè è una delle trasferte più lunghe ma non solo – dice coach Simeon – Affronteremo infatti una squadra forte che ha appena perso al quinto contro Prata fuori casa, formazione che tra le mura amiche è sempre ostica e dovremo farlo rinunciando a Richeri e Mazzone. Bisognerà lavorare molto bene col servizio, avere molta pazienza e metterci tanto cuore. Non mi piace cercare alibi e penso che abbiamo una rosa profonda e che ci permetta di sostituire chi non ci sarà. Andremo a Fano per fare la nostra partita e portare a casa un buon risultato, proseguendo il nostro buon periodo. Sappiamo che non sarà semplice ma sono le partite più belle da giocare”.
“Siamo in un momento positivo perchè arriviamo da una striscia di tre successi consecutivi – dice lo schiacciatore Francesco Romagnano – Quindi c’è la volontà di andare a vincere anche a Fano e continuare questo percorso di crescita di squadra. Allo stesso tempo sappiamo che dall’altra parte della rete ci sarà una squadra molto forte e preparata che comunque avrà voglia di riscattarsi dalla sconfitta contro Prata e quindi sarà una bella battaglia che cercheremo di portare a casa”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Volley Parella Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here