Un’estate di novità all’Ecomuseo delle Miniere e della Val Germanasca, tutti i dettagli

Il mese di agosto, tradizionalmente momento clou per le visite guidate alle miniere di talco di Prali, porta con sè anche alcune novità organizzative per gli appassionati che vorranno prenotare un’avventura lungo i quasi quattro chilometri delle miniere Paola e Gianna, e partecipare ai tour ScopriMiniera e/o ScopriAlpi

Il mese di agosto, tradizionalmente momento clou per le visite guidate alle miniere di talco di Prali, porta con sè anche alcune novità organizzative per gli appassionati che vorranno prenotare un’avventura lungo i quasi quattro chilometri delle miniere Paola e Gianna, e partecipare ai tour ScopriMiniera e/o ScopriAlpi. L’aggiornamento del protocollo di sicurezza condiviso fra tutti i siti della rete delle miniere turistiche italiane porta in dote la possibilità di aumentare un po’ il numero di visitatori che possono essere affidati ad ogni guida in partenza, passando da un massimo di 12 alle attuali 17 persone per comitiva. Sul versante normativo invece, anche l’Ecomuseo delle Miniere rientra nella categoria “musei & luoghi della cultura” citato dal decreto legge del 23 luglio e conseguentemente – a partire da venerdì 6 agosto – dovrà richiedere il possesso del cosiddetto “green pass” a tutte le persone che vogliano acquistato un biglietto d’ingresso.
Parallelamente a queste “news tecniche”, cittadini e i turisti troveranno in questa seconda metà di estate anche una serie di novità, ad arricchire i classici percorsi alla scoperta dei segreti del sottosuolo:
nuovi allestimenti multimediali dell’ala museale dell’ecomuseo (finanziati dalla Compagnia di San Paolo) che consentono di viaggiare tra i racconti dei minatori, inseguire le gallerie nel cuore delle montagne oppure esplorare l’universo nel corso delle ere geologiche sino ad arrivare alla formazione della Terra e delle nostre Alpi;
offerta didattica per l’anno scolastico 2021.22, con un catalogo fresco di nuove proposte e nuova veste grafica (on line ed in distribuzione presso la biglietteria);
#GermanascaAdventure un circuito per tutti gli amanti della natura o dello sport, con tante attività all’aria aperta in grado di appassionare dai più piccini ai più avventurosi;
un calendario di eventi (spettacoli teatrali, escursioni tematiche con guida naturalistica, visite “occitane” in miniera,ecc…..) che si aggiornerà man mano e che va seguito sui canali “social” dell’Ecomuseo
Staff e guide dell’Ecomuseo delle Miniere sono quindi pronti ad offrire, in totale sicurezza e nel rispetto delle norme di contrasto alla pandemia, quante più opportunità possibili per venire in Val Germanasca, a visitare le straordinarie ambientazioni ludico-didattiche realizzate lungo i percorsi in sotterraneo delle miniere di talco Paola e Gianna, ma anche a scoprire ed apprezzare natura, storia e cultura di una valle verde ed incontaminata, a poco più di un’ora di viaggio da Torino.
Una sola raccomandazione rimane invariata: obbligo della prenotazione da effettuarsi o via internet dal sito www.ecomuseominiere.it o telefonando direttamente alla biglietteria al n. 0121.806987.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Ecomuseo delle Miniere e della Val Germanasca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here