Nei test di Misano Oncu sotto il record della pista

Prosegue la preparazione del Kawasaki Puccetti Racing al campionato WorldSBK

test-misano-oncu-sotto-record-pistaProsegue la preparazione del Kawasaki Puccetti Racing al Campionato Mondiale Superbike ed al Campionato Mondiale Supersport che prenderanno il via nel weekend del 9 e 10 aprile al Motorland Aragon in Spagna.

La squadra di Manuel Puccetti ha svolto due giornate di prove al Misano World Circuit con il pilota Superbike Lucas Mahias ed i due piloti Supersport Can Oncu e Yari Montella. Al termine della due giorni romagnola il bilancio si può senza dubbio considerare positivo, con i piloti che hanno lavorato con le rispettive squadre per adattarsi alle loro moto, facendo segnare tempi di assoluta rilevanza.

In queste due giornate Lucas Mahias ha confermato di essersi tolto di dosso la ruggine accumulata nel lungo periodo di sosta forzata dovuto ad un infortunio, e se nella prima giornata ha fatto segnare il tempo di 1’35”062 nella seconda si è ulteriormente migliorato e con un best lap di 1’34”058 ha chiuso al terzo posto assoluto nella classifica dei test.

In Supersport Can Oncu ha ancora una volta dimostrato le sue indubbie capacità. Il giovane pilota turco è stato il più veloce sia nel primo giorno di prove, con il tempo di 1’37”832, che nella seconda giornata quando ha fermato i cronometri sul tempo di 1’37”209, inferiore di oltre due decimi rispetto al record della pista.

Ottimi e costanti i progressi compiuti da Yari Montella, che lavorando sulla sua Ninja con i propri tecnici si è sempre migliorato, sino a chiudere le prove con il crono di 1’37”972.

PUCCETTI – “Sono stati due giorni di test davvero positivi, nei quali abbiamo svolto un ottimo lavoro. Lucas Mahias ha compiuto un grandissimo passi avanti. Grazie alle nuove sospensioni Ohlins ed all’ottimo lavoro svolto dalla sua squadra, il pilota francese ha fatto segnare un ottimo tempo sul giro, dimostrando di aver ormai completamente risolto i problemi fisici conseguenti all’infortunio dello scorso anno. In Supersport abbiamo avuto la conferma del grande potenziale di Can Oncu, che non solo è stato sempre il più veloce, ma anche ha fatto segnare un crono inferiore rispetto al record del Misano World Circuit, con un fantastico ideal time di 1’36”9. Yari Montella si sta impegnando molto e sta progredendo costantemente, avvicinandosi alle prestazioni dei migliori”.

MAHIAS – “Sono davvero felice di quanto abbiamo fatto qui a Misano. Non ero mai stato così veloce su questa pista e il mio tempo di oggi è dovuto sia alle nuove sospensioni che al feeling che ho trovato con la mia moto, grazie ovviamente al grande lavoro di tutta la squadra. Sto molto bene fisicamente e anche questo è molto importante. Dobbiamo continuare su questa strada, per toglierci quelle soddisfazioni che ci sono mancate lo scorso anno”.

ONCU – “Mi sono molto divertito in queste due giornate di prove, che penso siano state molto importanti nella nostra marcia di avvicinamento al primo round del mondiale. Abbiamo lavorato molto bene in tutte le sessioni, e siamo stati sempre i più veloci in pista, tanto che oggi ho fatto segnare un tempo inferiore rispetto al record della pista. Sono tutti segnali molto positivi che mi rendono ottimista e non vedo l’ora di essere ad Aragon per le prime gare del campionato. Ringrazio la mia squadra che ha fatto un lavoro eccezionale”.

MONTELLA – “Due giorni molto positivi, e sono contento soprattutto del lavoro che ho fatto assieme alla mia squadra. Dopo i test di Jerez abbiamo preferito ripartire praticamente da zero, con calma e metodo, e mi sono subito sentito molto più a mio agio sulla moto. Nella seconda giornata abbiamo anche fatto un long run con tempi molto interessanti. Dobbiamo sfruttare meglio la gomma più morbida, ed è un lavoro che svolgeremo nei prossimi test, ma qui a Misano abbiamo compiuto un grosso passo avanti e sono molto soddisfatto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here