Terzo successo di fila per la San Bernardo Alba

La S. Bernardo Alba conquista di forza il derby con la Fortitudo Alessandria

La S. Bernardo conquista di forza il derby con la Fortitudo Alessandria! L’Olimpo Basket fa capire da subito le proprie intenzioni con un avvio deciso che stacca gli avversari, per poi continuare a legittimare un margine che si irrobustisce sempre di più. Arriva il terzo successo consecutivo, pesantissimo.
La partita
Nell’undicesima giornata della Serie B Old Wild West il Pala 958 ospita una sfida di importanza cruciale tra piemontesi vicine di casa.
La S. Bernardo arriva all’appuntamento in fiducia dopo i due preziosi successi esterni e riprende al meglio il filo del discorso. Da subito a condurre sono i langaroli (5-0 a firma di Tarditi e Hadzic), poi Antoniettti e Coltro trovano il 13-2 ed è già time-out Vandoni. Gli ospiti riescono a sciogliersi un po’ in attacco, ma dietro soffrono e i padroni di casa riescono a correre in campo aperto, soprattutto con Castellino e Reggiani, ed al decimo è 27-17.
Farina colpisce dai 6,75 m ad inizio di seconda frazione, poi dopo un altro contropiede Reggiani in tap-in corregge per il +16 (35-19). In casa alessandrina serve l’esperienza di un Pavone bravo ad assistere i suoi per gli scarichi vincenti con cui la Fortitudo ricuce fino al -9 (35-26). Incassato lo 0-7 Jacomuzzi ferma tutto. Danna suona la carica prima segnando poi assistendo Tarditi, che con una mano controlla al volo e realizza il 40-26. La risposta è del solito Pavone, ma Eirale si fa trovare pronto a bruciare la sirena della pausa lunga per il 48-33 che fa esplodere la panchina di casa!
Si riparte e Danna trova subito il +17, a ruota sale in cattedra è Coltro a divorare la linea di fondo lasciata aperta dagli avversari, dopo aver anche assistito Tarditi: è 56-33. Dal Maso ci prova, ma l’Olimpo Basket non si scompone ed anzi dilaga dopo il canestro di Antonietti e la tripla di Reggiani: al trentesimo è 69-46.
L’ultima frazione è destinata ad un ruolo di secondo piano, ma il secondo piano lo raggiunge Reggiani quando vola a intercettare l’assist da 20 metri di Eirale galleggiando in aria e trovando il 74-50 che fa alzare tutti in piedi! Castellino trova il 79-54, prima di un finale appannaggio sia degli under biancorossi sia di una tardiva reazione ospite. Valle di energia e Apuzzo limano il gap prima della sirena finale che suona sull’86-72.
La S. Bernardo così fa suo il derby dopo aver imposto il proprio ritmo sin dalle battute iniziali. Non basta il tentativo di Pavone nel secondo periodo ai ragazzi di Vandoni, l’Olimpo Basket è solida e convinta ed al termine il successo è tutto albese.
Per i langaroli arriva così il terzo successo consecutivo, che permette di agganciare Oleggio in classifica a quota 10 punti. E’ tempo adesso di tre sfide chiave a chiudere la prima fase, ma Alba ci arriverà con una buona dose di entusiasmo.
Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba
Pietro Battaglia
Tabellino
S.Bernardo Alba – Fortitudo Alessandria 86-72 (27-17, 21-16, 21-13, 17-26)
S.Bernardo Alba: Reggiani Francesco 23 (4/4, 4/6), Mattia Coltro 14 (3/5, 2/3), Damir Hadzic 9 (1/2, 1/4), Luca Antonietti 8 (3/3, 0/0), Emanuele Tarditi 8 (4/4, 0/2), Castellino Nicolò 8 (4/5, 0/3), Andrea Danna 7 (2/2, 1/2), Farina Simone 3 (0/1, 1/4), Cianci Luigi 2 (1/3, 0/0), Eirale Marcello 2 (1/2, 0/1), Cravero Francesco 1 (0/1, 0/0), Danilo Tagliano 1 (0/1, 0/1)
Tiri liberi: 13 / 18 – Rimbalzi: 35 7 + 28 (Damir Hadzic 7) – Assist: 21 (Andrea Danna 5)
Fortitudo Alessandria: Alessandro Ferri 20 (8/13, 0/7), Fabio Dal maso 18 (6/9, 1/2), Maurizio Pavone 15 (6/7, 0/0), Alberto Apuzzo 7 (3/7, 0/3), Marco Giancarli 6 (1/6, 1/5), Giancarlo Galipo 4 (0/3, 0/1), Luca Valle 2 (1/3, 0/1), Matteo Lisini 0 (0/1, 0/0), Ludovico De paoli 0 (0/0, 0/1), Pietro Avonto 0 (0/0, 0/0), Andrea Sacco 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 28 – Rimbalzi: 32 15 + 17 (Maurizio Pavone, Marco Giancarli 8) – Assist: 6 (Luca Valle 2)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here