Campionati Italiani a Passo Cereda Sci Nordico, Davide Ghio vince l’oro nella Mass Start, Romano quinto nella 50 km assoluta vinta da Pellegrino, Beatrice Laurent prima in Coppa Italia U16

A Passo Cereda si è svolta domenica la giornata conclusiva dei Campionati Italiani, con le mass start in skating valide anche per la Coppa Italia Gamma e Rode

A Passo Cereda si è svolta domenica la giornata conclusiva dei Campionati Italiani, con le mass start in skating valide anche per la Coppa Italia Gamma e Rode.
Un’ottima giornata per il Comitato FISI AOC che ha ottenuto un titolo italiano nella categoria aspiranti con Davide Ghio, il successo in Coppa Italia U16 di Beatrice Laurent, la vittoria del pettorale di Coppa Italia per Davide Ghio tra gli Aspiranti ed Alberto Piasco tra i civili senior, ed un bellissimo quinto posto di Lorenzo Romano nella 50 km.
Iniziamo proprio dalla prestigiosa 50 km assoluta in skating. Il titolo italiano è andato ad un grandioso Federico Pellegrino (Fiamme Oro). Il poliziotto valdostano ha messo a tacere tutti coloro che lo considerano solo uno sprinter, imponendosi anche sulla distanza più lunga, mettendosi alle spalle Giandomenico Salvadori (Fiamme Gialle) e Mirco Bertolina (Carabinieri) al termine di un arrivo in volata. A 18” è giunto quinto un ottimo Lorenzo Romano (Carabinieri). Il ’97 di Demonte avrà da questa gara una bella iniezione di fiducia in vista della prossima stagione. Altri due i piemontesi al via. Daniele Serra (Esercito) ha concluso 21°, mentre Alberto Piasco (Valle Stura) si è piazzato 23° vincendo la Coppa Italia Civili, assegnata al miglior atleta fuori dai corpi sportivi militari. Nella 30 km assoluta femminile, successo della trentina Francesca Franchi (Fiamme Gialle) su Ilaria Debertolis (Fiamme Oro) ed Elisa Brocard (Esercito). In gara anche Elisa Sordello (Entracque), che ha chiuso 13ª assoluta e sesta tra le Under 23.
Parliamo ora del titolo italiano arrivato in Piemonte. L’ha conquistato Davide Ghio (Entracque), dominatore assoluto della stagione nella categoria Aspiranti, nonostante fosse “anno giovane”. Il 2004 cuneese ha vinto anche la 20 km in skating mettendosi alle spalle due tesserati dei corpi sportivi: Andrea Zorzi (Fiamme Gialle) ed Edoardo Buzzi (Carabinieri). Quindicesima piazza per Martino Carollo (Entracque) a 2’18” dal compagno. Più indietro gli altri piemontesi al via: 24° Gabriele Rigaudo (Entracque), 27° Andrea Gastaldi (Valle Pesio), 28° Lorenzo Castoldi (Entracque) e 38° Samuele Giraudo (Valle Stura).
Solito successo di Iris De Martin Pinter nella 15 km Aspiranti femminile. La veneta dei Carabinieri si è imposta su Lucia Isonni (Schilpario). Ai piedi del podio la piemontese Elisa Gallo (Entracque), che nonostante i problemi fisici che l’hanno fermata nelle ultime settimane, ha lottato fino alla fine per il terzo posto, arrivando però alle spalle di Ylvie Folie (Sesvenna). In 14ª posizione ha concluso Irene Negrin (Prali).
Nella 20 km Under 20 femminile, vinta da Giulia Cozzi (UBI Banca Goggi), è giunta 18ª l’unica piemontese in gara, Maddalena Somà (Valle Pesio).
Infine nella 30 km Under 20 maschile, conquistata da Elia Barp (Fiamme Gialle), è giunto 25° Simone Negrin (Prali). Più indietro gli altri atleti del Comitato AOC: Filippo Tranchero (Valle Pesio) 32°, Raoul Bertalotto (Pragelato) 42° e Stefano Menusan (Pragelato) 46°.
Infine, il successo in Coppa Italia di Beatrice Laurent (Sci Nordico Pragelato), che si è imposta nella 7,5 km in skating davanti a Marit Folie (Sesvenna). Bella top ten per Aurora Giraudo (Valle Stura), giunta decima. 18ª posizione per Arina Radu (Pragelato).
Nella stessa categoria, i maschi hanno disputato una 10 km. Doppietta del Comitato Alpi Centrali con Gabriele Matli (Valle Antigorio), località che è geograficamente in Piemonte ma nello sci gareggia per il comitato lombardo, e Federico Pozzi (Alta Valtellina). 21ª piazza per Alessio Romano (Ski Avis Borgo) e 22ª per Alberto Rigaudo (Entracque Alpi Marittime).
Credits foto di gara agenzia Pegasomedia
Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here