Lite in famiglia Portacomaro, ira di un 47enne per soldi negati dai genitori

_DSC0075Nella tarda serata i Carabinieri della Stazione di Portacomaro hanno tratto in arresto un 47enne astigiano residente a Portacomaro, per violenza domestica e resistenza a pubblico ufficiale.
Secondo quanto spiegato, nel corso del tardo pomeriggio l’uomo, dopo avere richiesto del denaro contante ai propri genitori, vistasi negata la sua richiesta, sarebbe andato in escandescenze danneggiando il mobilio di casa, minacciando di morte la propria madre e scaraventandole addosso vari oggetti che fortunatamente non la colpivano.
In base a quanto appurato, all’arrivo dei militari, il cui intervento veniva richiesto dagli stessi genitori impauriti dalla reazione del figlio, l’uomo avrebbe dato ulteriormente in escandescenza opponendosi con strattoni e calci all’ammanettamento e venendo quindi dichiarato in stato di arresto.
Al termine delle consuete formalità di rito, l’uomo è stato quindi accompagnato presso la Casa Circondariale di Asti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.