Avio Aero attiva i contratti di solidarietà a Rivalta, Borgaretto di Beinasco e Cameri

Avio Aero annuncia di aver attivato oggi, in seguito all’accordo con le Organizzazioni Sindacali Nazionali e Territoriali delle Province di Torino e Novara e con l’assistenza di A.M.M.A. – Unione Industriale di Torino e Confindustria Novara Vercelli Valsesia di Novara, lo strumento del contratto di solidarietà

Avio Aero annuncia di aver attivato oggi, in seguito all’accordo con le Organizzazioni Sindacali Nazionali e Territoriali delle Province di Torino e Novara e con l’assistenza di A.M.M.A. – Unione Industriale di Torino e Confindustria Novara Vercelli Valsesia di Novara, lo strumento del contratto di solidarietà per la gestione della riduzione dei volumi produttivi nei siti di Rivalta di Torino (TO), Borgaretto di Beinsaco (TO) e Cameri (NO) per un periodo di 24 mesi a partire dal 5 luglio 2021. L’azienda, infatti, si trova a dover fronteggiare un numero di ore di lavoro eccedente pari a circa il 25%-30% medio nei tre stabilimenti sopra indicati.
Tale decisione dell’azienda scaturisce dalla necessità di dare continuità, con misure immediate, alla gestione di una perdurante riduzione di volumi e fatturato, scaturita da una contrazione della domanda principalmente negli stabilimenti situati in Piemonte, a causa dello specifico mix produttivo. Le misure conservative intraprese da Avio Aero assicurano la continuità aziendale e preservano il patrimonio delle competenze. L’azienda ha inoltre illustrato il proprio programma di implementazione di nuovi prodotti e il relativo piano di investimenti.
Da fine febbraio 2020, a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, il mercato aeronautico ha registrato un blocco pressocché totale e senza precedenti dei voli commerciali, che ha pesantemente impattato l’operatività delle compagnie aeree e, di conseguenza, delle aziende costruttrici di aeromobili. La riduzione di volumi interessa, trasversalmente, tutti i clienti di Avio Aero e i relativi programmi motoristici commerciali. Nell’attuale situazione, Avio Aero si trova nella condizione di dover proporzionare l’impiego della propria forza lavoro all’effettiva domanda del mercato, rendendo dunque necessaria l’attivazione di ammortizzatori sociali.
“L’azienda ribadisce il proprio impegno a cogliere ogni possibile opportunità per ridurre l’utilizzo degli ammortizzatori sociali, confidando in nuove e più favorevoli condizioni di mercato. Avio Aero è attualmente impegnata a collaborare con le organizzazioni sindacali e le istituzioni nazionali e locali, per minimizzare l’impatto delle misure intraprese anche attraverso l’utilizzo di tutti gli strumenti messi a disposizione dalla normativa vigente” ha affermato Mauro Brega, responsabile delle Relazioni Industriali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here