Sestriere: inaugurato l’11° Sestriere Film Festival con il tributo a Cala e Sherpa

Sala gremita al cinema Fraiteve, sabato 31 luglio, per la serata inaugurale dell'undicesima edizione del Sestriere Film Festival della Montagna in programma tutte le sere dal 31 luglio al 7 agosto 2021 quando verranno premiati i vincitori dell’edizione 2021

Sala gremita al cinema Fraiteve, sabato 31 luglio, per la serata inaugurale dell’undicesima edizione del Sestriere Film Festival della Montagna in programma tutte le sere dal 31 luglio al 7 agosto 2021 quando verranno premiati i vincitori dell’edizione 2021.
Serata che si è aperta, a sorpresa, con il cortometraggio fuori concorso “Zona Rossa” del regista Giovanni Saldì, girato in una piazza a Casale Monferrato (AL). Un esplicito riferimento di ciò che tutta Italia sta vivendo in questi tristi tempi di pandemia Covid 19′. Ecco il link su You Tube: https://youtu.be/GMn3HsDvI0A
Si tratta di un’edizione speciale per il Sestriere Film Festival che l’Associazione Montagna Italia e l’Amministrazione comunale di Sestriere hanno voluto dedicare a “Cala” Carlalberto Cimenti e “Sherpa” Patrik Negro, prematuramente scoparsi per un incidente sulle montagne amiche a pochi chilometri da casa.
Per questo dopo la sigla iniziale e le suggestive immagini in bianco e nero dedicate a Walter Bonatti alpinista, esploratore, soprannominato «il re delle Alpi», Roberto Gualdi Presidente del Festival e Gianni Poncet, Sindaco di Sestriere hanno chiamato sul palco Erika Siffredi (moglie di di Cala) e Sabina Friquet (moglie di Sherpa) per ricordare insieme la figura di questi due amici, uomini di montagna, uniti da questa grande passione che coltivavano in maniera differente ma con eguale entusiasmo.
Sullo schermo cinematografico del Sestriere Film Festival sono passate dapprima le immagini delle grandi imprese di Cala con le sue vette conquistate in giro per il mondo e poi quelle di Sherpa al lavoro delle sue amate montagne, impegnato come volontario nel ripristino dei sentieri dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, per renderli fruibili a tutti i visitatori. Un lungo applauso ha accompagnato il saluto a questi due grandi amici che ci hanno lasciato con il sindaco di Sestriere che ha consegnato un crest del Comune più alto d’Italia ad Erika Siffredi e Sabina Friquet.
“Conoscevo molto bene Patrick, in passato abbiamo lavorato insieme per in lungo periodo quando ero direttore sportivo alla società impianti della Vialattea. Era un validissimo collaboratore, un uomo infaticabile dalla mille risorse, era come un figlio per me. Ho sempre stimato Cala, seguivo le sue imprese in giro per il mondo, la sua passione e audacia non aveva limiti. Tutti noi abbiamo perso due persone semplici, umili e davvero speciali. Sono sicuro che ci guideranno anche in questo momento particolarmente difficile” – ha commentato il Sindaco Gianni Poncet.
Sul palco, per il saluto ad una nuova edizione del Sestriere Film Festival, oltre al Sindaco Gianni Poncet anche il vicesindaco Francesco Rustichelli, l’assessore Maurizio Cantele, il consigliere regionale Valter Marin, il presidente dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea Maurizio Beria, il presidente del Consorzio Turistico Via Lattea Cesare Clemente, il presidente delle Guide Alpine Sestriere Luciano Pizzica, e il Comandante Interinale della Stazione Carabinieri di Sestriere, Maresciallo Nardon Marianna, avvicendatesi al Comandante titolare Maresciallo Capo Barberis Giovanni, impegnato per qualche mese in altre sedi.
31 i film selezionati tra i 192 iscritti al concorso e provenienti da 18 Paesi del mondo esaminati dalla Giuria del Sestriere Film Festival 2021 presieduta da Piero Carlesi con il contributo di Nicolò Bionda e Pino Spagnulo.
Una rassegna interamente dedicata alla cultura di montagna che promuove le terre alte attraverso il cinema ma anche diversi eventi collaterali tra cui momenti di arte, musica, fotografia, premiazioni, escursioni. L’esplorazione, le escursioni, l’alpinismo, la verticalità sono da sempre al centro delle tematiche affrontate dal Festival.
Le proiezioni sono in programma al Cinema Fraiteve di Sestriere tutte le sere dal 31 luglio al 7 agosto con inizio alle ore 21.00. Sino al 5 agosto ingresso libero con obbligo di utilizzo della mascherina anche in sala. Dal 6 agosto ingresso gratuito riservato ai soli titolari di green pass, nel rispetto delle norme vigenti e le disposizioni sanitarie nazionali anti Covid.
Gran finale domenica 8 agosto con il concerto di Onda Ensemble in “Jet d’Eau, all’aperto nei prati davanti al Rifugio Alpette con inizio alle ore 11.30. Spettacolo gratuito.
Previsti inoltre altri momenti speciali. Tra questi segnaliamo, giovedì 5 agosto alle ore 21.00, la grande performance teatrale “Memorie” a cura della Compagnia delle Chiavi & Teatro Minimo. Una rappresentazione ispirata al libro “Memorie di un temo che fu” di Marie France Bonnin. Un momento di teatro e musica, dedicato alla saga di una famiglia, raccontando una storia vissuta con coraggio,senza mai perdere la speranza, sul confine tra Italia e Francia, dal Seicento ai giorni nostri… Con Miriam Gotti e Silvia Lorenzi. Regia Umberto Zanoletti.
Da domenica 1 agosto a domenica 8, agosto torna “Cammina con il Festival” passeggiate ideali per la famiglia accompagnate da istruttori con partenza dalle ore 9.30 dall’ufficio del turismo di Sestriere.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Sestriere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here