Il Giocoliere della Scienza Torino 22 giugno 2021, a Mirafiori la matematica diventa un gioco

L’evento rientra nel calendario delle Settimane della Scienza 2021 ed è realizzato nell'ambito del progetto "Talenti per la Scuola” della Fondazione CRT

A Mirafiori la matematica e la fisica si trasformano in gioco e divertimento. La fisica è una disciplina scientifica che cerca di descrivere il mondo con la matematica. La giocoleria è un’antica arte circense fatta di fantasia, estro, tecnica. Due realtà apparentemente lontane ma che insieme riescono a trasformare le materie scientifiche in divertimento allo stato puro. Il 22 giugno “Il giocoliere della scienza”, uno scienziato un po’ svitato, mette in evidenza i molteplici collegamenti tra i due mondi, piccoli e grandi segreti che millanta di aver scoperto, alternando divertenti monologhi teatrali di stampo divulgativo a esibizioni tecniche di altissimo livello, travolgendo il pubblico con la sua dirompente energia e la sua parlantina. Continuamente in bilico tra lezione e spettacolo, questo buffo personaggio riesce a far capire al pubblico, tra stupore e divertimento, cosa voglia dire rappresentare, estrapolare leggi da regolarità per arrivare a predire comportamenti, lavorare assecondando le leggi della fisica per creare qualcosa di artisticamente bello.
L’evento rientra nel calendario delle Settimane della Scienza 2021 ed è realizzato nell’ambito del progetto “Talenti per la Scuola” della Fondazione CRT.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria inviando una mail a prenotazioni@fondazionemirafiori.it
Per info: Tel. 011 6825390 – 011 8394913 info@fondazionemirafiori.it – settimane@centroscienza.it
Laboratori interattivi, mostre, spettacoli teatrali, “esplorazioni” culturali, conferenze, passeggiate scientifiche nei parchi, alla scoperta della natura, ma anche in città, giochi e osservazione delle stelle: in Piemonte, fino al 27 luglio, tornano le Settimane della Scienza, due mesi di eventi in presenza e online per avvicinare il pubblico alla scienza e ai suoi protagonisti, di cui, soprattutto in questo periodo, è importante riscoprirne i valori e l’importanza.
Caratteristica della rassegna è come sempre la voglia di portare la scienza fuori dalle sue sedi ordinarie per raggiungere i quartieri, le periferie della città e le province della regione, coinvolgendo il pubblico di tutte le età.
Con questo spirito le Settimane della Scienza propongono un fitto calendario di appuntamenti, grazie anche al contributo di oltre 40 fra Enti, Dipartimenti, Musei e Associazioni del territorio piemontese che anche quest’anno hanno aderito alla rassegna. L’obiettivo rimane quello di fare sistema creando una rete di legami e sinergie per agevolare lo scambio con il pubblico promuovendo la scienza.
L’importanza del ruolo della scienza nel prossimo futuro sarà il filo conduttore di una giornata che l’Associazione CentroScienza Onlus vuole dedicare al suo Socio Fondatore, il fisico matematico Tullio Regge in occasione dei 90 anni dalla sua nascita.
La scienza è protagonista anche nella terza edizione di MirafioriScienza. Un ricco programma di appuntamenti che con la rassegna “Estate a Sud” raccontano la nuova identità green di Mirafiori Sud. Proiezioni, conferenze, spettacoli teatrali, laboratori scientifici diffusi, concerti e passeggiate guidate porteranno il pubblico a scoprire e riscoprire gli spazi della Casa nel Parco – Casa del Quartiere Mirafiori sud, lo Spazio Wow in Via Onorato Vigliani 102, il CPG Torino – Centro di Protagonismo Giovanile di Mirafiori sud, gli Orti Generali e il Mausoleo della Bela Rosin.
Tornano anche quest’anno le passeggiate scientifiche lungo le vie storiche di Torino: Indovina chi abitava qui?, a cura dell’ ASTUT (Archivio Scientifico e Tecnologico dell’Università di Torino),  I luoghi di Cesare Lombroso a cura Museo di Antropologia criminale “Cesare Lombroso”, Scienziati famosi. Visita al Cimitero Monumentale di Torino tra alcuni protagonisti della medicina torinese, a cura del Museo di Anatomia umana “Luigi Rolando”, una passeggiata nel quartiere San Salvario alla scoperta della sua vocazione “verde” tra storia e scienza, organizzata dal Museo della Frutta “Francesco Garnier Valletti”.
Naso all’insù per gli appassionati della volta celeste, da segnalare gli appuntamenti a Infini.to, il Planetario di Torino che propone laboratori, spettacoli e osservazioni del cielo notturno per bambini e famiglie.
Tanti i laboratori interattivi e workshop organizzati in questa edizione per bambini e famiglie: al MAcA (Museo A come Ambiente) con “Keep Calm e passa al MAcA”, al Museo del Risparmio che propone workshop per spiegare, a bambini e famiglie, in modo divertente e immersivo il concetto di risparmio, al Museo d’Arte Contemporanea Castello di Rivoli con un percorso tra arte e natura e scienza, alla Fondazione ECM Settimo con diverse proposte interattive, al MUSLI (Museo della Scuola e del Libro) alla scoperta dell’aritmetica divertente.
Da segnalare anche i laboratori all’aria aperta al PAV (Parco Arte Vivente) e l’installazione di video-teatro “Le donne del Re”, a cura di Assemblea Teatro presso il Mausoleo della Bela Rosin in str. Castello di Mirafiori 148/7. Un video racconto curioso e avvincente sulla storia d’amore tra Re Vittorio Emanuele II e Rosa Vercellana (meglio nota come “Bela Rosin”) amante e poi moglie morganatica del Re. All’interno del calendario di Settimane della Scienza anche la proposta di centri estivi fra scienza, ambiente, natura e arte, Un’Estate insieme al Xké organizzato dal Xké? Il Laboratorio della curiosità, la Summer School del Castello di Rivoli e Un’Estate al MAcA.
Tra le novità dell’edizione 2021 la collaborazione di Settimane della Scienza con Scenario Montagna che inserisce in calendario gli IEP! – Itinerari Escursionistici Personalizzati: veri e propri percorsi-evento di diverse difficoltà alla scoperta delle montagne del Piemonte, accompagnati da guide escursioniste ma anche da performer, artisti e divulgatori scientifici.
Il calendario è in continuo aggiornamento, per conoscere tutti gli appuntamenti consultare il sito www.settimanedellascienza.it/
Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel rispetto del distanziamento sociale e con osservanza delle norme di sicurezza attuate per l’emergenza Covid19.
La prenotazione è obbligatoria.
Per informazioni: settimane@centroscienza.it – Tel. 011 8394913 – WhatsApp 375 6266090
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Maybe Press

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here