Festa della Musica Baveno 20 giugno 2021, l’appuntamento di “Un Paese a Sei Corde” con Eko Guitars

La rassegna UN PAESE A SEI CORDE, in collaborazione con l’Associazione culturale musicale Fingerstyle Life, ha organizzato una intera giornata dedicata al grande produttore di chitarre acustiche EKO GUITARS.

Domenica 20 Giugno – Baveno – dalle ore 15.00
Piazza SS. Gervaso e Protaso – Ingresso gratuito
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA a info@bavenoturismo.it – Tel. 0323.924632 – Wa 345.7936361
La rassegna UN PAESE A SEI CORDE, in collaborazione con l’Associazione culturale musicale Fingerstyle Life, ha organizzato una intera giornata dedicata al grande produttore di chitarre acustiche EKO GUITARS.
L’evento rientra nell’ambito della Festa della Musica 2021.
Il marchio EKO è nato nel 1959 da un progetto elaborato da Oliviero Pigini, che realizzò i primi prototipi di chitarra.
La EKO iniziò producendo chitarre acustiche tradizionali e piccole archtop di chiara matrice siciliana.
Negli anni ’60 la EKO, con un balzo tecnologico e di mercato, passò alla fabbricazione diretta di strumenti elettrici (chitarre) ed elettronici (organi).
La Serie Ranger di chitarre acustiche, utilizzate anche da famosi musicisti (es. Jimmy Page dei Led Zeppelin, Mike Rutherford dei Genesis, ecc.) divenne il vero centro dell’attività negli anni ’70.
Nel 2005 Massimo Varini, musicista e didatta di fama internazionale, diventò project leader e concepì una nuova e originale gamma di chitarre.
EKO GUITARS vuole fornire strumenti che aiutino ad esprimere sè stessi, la propria creatività, il proprio estro, la propria idea, la propria unicità, la propria passione, perché creando musica si crea un mondo migliore.
Programma:
-dalle 15.00 apertura della manifestazione, esposizione di chitarre acustiche presso il Salone Nostr@domus che affaccia sulla piazza, con possibilità di provare gli strumenti,
-ore 17.00: Dario Fornara e il liutaio Roberto Fontanot presentano le nuove produzioni EKO GUITARS,
-ore 21.00: concerto di Luca Francioso.
Luca Francioso suona la chitarra acustica, compone e insegna musica, scrive romanzi, racconti e poesie, disegna e si occupa di grafica, video e web design. Ha una prolifica produzione artistica e un’intensa attività concertistica, in Italia e all’estero.
Nato nel 1976 a Reggio Calabria, ha iniziato lo studio della chitarra classica nel 1987, e si è avvicinato alla tecnica Fingerstyle nel 1996, perfezionandola nel 1997. Ha all’attivo 57 produzioni tra album, EP, singoli, DVD, live, raccolte, suonerie, manuali fingerstyle, romanzi e racconti e ha suonato in più di 1000 concerti, proponendo il suo spettacolo “Note raccontate” in 11 paesi diversi (Italia, Spagna, Inghilterra, Svizzera, Francia, Belgio, Austria, Stati Uniti, Germania, Repubblica Ceca e Slovacchia). Propone anche concerti privati nelle case (“Concerto a domicilio”), concerti in quota (“Musicammina”) e concerti come buskers tra le vie delle città. Ha condiviso il palco con numerosi artisti internazionali (tra cui Reno Brandoni, Franco Morone, Massimo Varini, Giovanni Baglioni, Maneli Jamal, Don Alder) e ha partecipato ai più importanti festival chitarristici italiani, esibendosi più volte anche al “Namm Show” di Anaheim (Los Angeles) e al “Musikmesse” di Francoforte. Vive e lavora in provincia di Padova, dove alterna le attività concertistica e didattica ad un’intensa produzione musicale e letteraria.
Il programma completo è consultabile su www.unpaeseaseicorde.it.
Per ulteriori informazioni: info@unpaeseaseicorde.it
Tel. 0322 96333 – Lidia 328 4732653 – Domenico 347 4683319
Procedure di sicurezza:
1.Mantenimento del distanziamento interpersonale, anche tra gli artisti.
2.Misurazione della temperatura corporea agli spettatori, agli artisti, alle maestranze e a ogni altro lavoratore nel luogo dove si tiene lo spettacolo, impedendo l’accesso in caso di temperatura maggiore di 37,5 °C.
3.Utilizzo obbligatorio di mascherine per gli spettatori dall’ingresso fino al raggiungimento del posto e ogni volta ci si allontani dallo stesso, incluso il momento del deflusso.
4.Utilizzo di idonei dispositivi di protezione individuale da parte dei lavoratori che operano in spazi condivisi e/o a contatto con il pubblico.
5.Garanzia di adeguata periodica pulizia e igienizzazione degli ambienti chiusi e dei servizi igienici di tutti i luoghi interessati dall’evento, anche tra i diversi spettacoli svolti nella medesima giornata.
6.Adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria e rispetto delle raccomandazioni concernenti sistemi di ventilazione e di condizionamento.
7.Ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento.
9.Utilizzo della segnaletica per far rispettare la distanza fisica di almeno 1 metro anche presso le biglietterie e gli sportelli informativi, nonché all’esterno dei luoghi dove si svolgono gli spettacoli.
10.Comunicazione agli utenti, anche tramite l’utilizzo di video, delle misure di sicurezza e di prevenzione del rischio da seguire nei luoghi dove si svolge lo spettacolo.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Un Paese a Sei Corde

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here