Tum Torino: due eventi con la musica da ballo di ieri e oggi

Leo Mas ed Eva Geist sono pronti a far ballare i torinesi in due locali simbolo della notte

tum-torino-due-eventi-musica-ballo-ieri-oggiTORINO – Due nomi divenuti culto, due tempi e due mondi a confronto. Le sonorità baleariche di Leo Mas intrattengono il pubblico di Magazzino Paradiso venerdì 3 dicembre al Magazzino sul Po, con un dj set di quattro ore frutto di un’immensa discografia e di anni di esperienza, a far gli onori di casa le selezioni di Davide Vizio e Cobra TDC e il sound internazionale di Uhuru Republic. La delicatezza profonda e stilosa di Eva Geist è il focus de LA NOTTE di sabato 4 dicembre al Bunker: un sound misterioso che strizza l’occhio alla coldwave è la voce del super progetto Il Quadro di Troisi oltre a essere producer giramondo di musica elettronica. La affiancano in consolle i dj Luce Clandestina, Stefania Vos, Seven Sins, Alessandro Gambo, visuals by Ingrid.

LEO MAS (venerdì 3 dicembre al Magazzino sul Po per la serata MAGAZZINO PARADISO)

Il suo nome è uno di quelli che chiunque sappia qualcosa di clubbing’ ha sentito nominare almeno una volta. La sua carriera inizia negli anni Ottanta, alla fine dei quali è già resident dell’Amnesia di Ibiza, in quel periodo il club più importante del mondo. Da lì in poi si sono susseguite residenze eccellenti come il Movida, il Fluid, il Mazoom, il Macrillo, il Desideria, l’Area City, il Muretto che sono solo alcuni dei locali in cui è stato resident. Leo Mas è stato anche fautore del fenomeno after hours, tutti i locali storici di questo fenomeno la hanno visto protagonista; ha anche suonato alla Love Parade di Berlino. I suoi set sono unici, emozionanti e imperdibili. Dalla prima stagione del Fluid ( ’97/’98 ), Leonardo Marras in arte Leo Mas è il Dj Resident nella Main room. Nasce come Dj nel 1987 lavorando all’Amnesia di Ibiza (estate ’87 e ’88 “Summer of Love” e nel ’90), nel ’87 e ’88 con Alfredo ” The Godfather of Balearic Movement”. Amnesia è stato il club che ha rivoluzionato le scelte musicali dei Dj Dance di tutto il mondo, è il club che prima di tutti ha sostenuto ed imposto sulla scena europea e mondiale fenomeni musicali fino a quel momento marginali. Ha innescato una enorme spinta creativa per la Dance Music, provocando la nascita del fenomeno House Movement, la più importante rivoluzione musicale degli ultimi 19 anni. Da quel momento, infatti, le hit nei club saranno sempre più dischi prodotti in piccoli Home studio da Dj che, per la prima volta, riusciranno a scalare le classifiche. In Italia Leo Mas è stato il primo e il più autorevole promotore di questo fenomeno musicale e ha dato vita ai primi clubs che hanno cambiato la scena Italiana: il Macrillo di Asiago inverno ’87, il primo club con Dj e animazione interamente Ibizenca, il Movida di Jesolo primavera ’89, il club per il quale è stata inventata la parola “tendenza”. Leo Mas è stato anche fautore e protagonista del fenomeno after hours: il Ranch di Mestre e il Mazoom di Sirmione sono i locali storici di questo fenomeno che ha subito dapprima una fase di criminalizzazione e poi eccessiva massificazione che ne ha accelerato la fine. Leo Mas nel ’96 è intervenuto a Berlino con il “carro” da lui ideato al più grande ed importante avvenimento della scena Dance mondiale: l’imponente Love Parade.

UHURU REPUBLIC (venerdì 3 dicembre al Magazzino sul Po per la serata MAGAZZINO PARADISO)

Uhuru Republic è un collettivo di artisti italiani e africani, nato dai musicisti italiani Giulietta Passera, FiloQ e Raffaele Rebaudengo, spinti a intraprendere un viaggio in Tanzania e a dare vita ad un progetto artistico e musicale unico nel suo genere: connettere attraverso la musica e l’arte due culture apparentemente distanti come quella africana e quella italiana. La forte coesione fra il collettivo e gli artisti locali ha contribuito alla creazione di un disco, con performance in tournée iniziata in Tanzania nel 2018 e proseguita nel 2019 e 2020 anche in Italia e Kenya.

EVA GEIST (sabato 4 dicembre al Bunker, per la serata LA NOTTE)

“La musica di Eva Geist ha il potere di creare occasioni e abbattere confini. I suoi suoni incantevoli sono sempre un invito a esplorare gli angoli più nascosti della nostra percezione”. ~ Phonica

Eva Geist è un’artista elettronica che ha dedicato la sua vita alla poesia. Educata come pianista e cantante classica e formata come live performer e sound designer, Eva ha trovato importanti riferimenti nella comunità artistica Neukoelln di Berlino. Qui, nel 2015, in un bar che non esiste più chiamato Del Rex, Eva ha suonato il suo primo set dal vivo, qualcosa a metà tra una sessione di ballo e un concerto. In seguito è diventata una degli artisti principali di Macadam Mambo, l’etichetta gestita da Sacha Mambo a Lione. Dal 2016 è residente al Sameheads dove, insieme a Laura ODL (Ondula), conduce la serata Diapason. Formano anche il duo As Longitude, il cui primo EP “Blauer Part” è stato pubblicato nel 2017 da Knekelhuis. Spesso raffigurata come una cantastorie, Eva interpreta la sua creazione come un flusso delicato, capitolo per capitolo, in un paesaggio sonoro cinematografico, intriso di fluidi psichedelici, magia e nostalgia spirituale. Le sue influenze si possono trovare nella musica new age, nei pionieri del synth, nel krautrock, nella danza tribale, nell’italo disco e nel synth pop. Il suo recente EP Urban Monogamy pubblicato da Hivern Discs nel 2018 le ha fatto guadagnare una certa visibilità nel mondo dei club e ha valorizzato il suo interesse per i beat sequenziati e gli arpeggi ritmici. Insieme a Donato Dozzy, Eva ha appena iniziato un programma radiofonico mensile su NTS chiamato Electric Eden, con Dozzy è la voce del super progetto Il Quadro di Troisi oltre a essere producer giramondo di musica elettronica.

“…una lenta e scivolosa interpretazione della techno coldwave con un tocco di acido e melodie vagamente arabeggianti… un suono misterioso” ~ Pitchfork

TUM – MAGAZZINO PARADISO @MAGAZZINO SUL PO

Murazzi lato sinistro, Torino

Contributo artistico: 5€ fino alle 03.00

Ingresso gratuito dalle 03.00 in avanti

Apertura porte ore 21

TUM – LA NOTTE @BUNKER

Via Paganini, 0-200 Torino

5€ entro le 23

10€ dalle 23

15€ dalle 02

Apertura porte ore 21

TUM Torino ufficio stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here