Il Torino Fringe Festival tornerà dal 17 al 29 maggio 2022

E' uscito in questi giorni il bando per l'edizione 2022 che segnerà i dieci anni di vita dell’iniziativa

torino-fringe-festival-tornera-17-29-maggio-2022TORINO – Il Torino Fringe Festival ai nastri di partenza. E’ uscito in questi giorni il bando per l’edizione 2022 che segnerà i dieci anni di vita dell’iniziativa. E ci sono già le date: il festival invaderà la città tra il 17 al 29 maggio 2022, come sempre coinvolgendo luoghi simbolo ma anche periferie. Il tema, invece, sarà ufficializzato più avanti.

«La decima edizione proporrà spettacoli, performance, residenze artistiche, conferenze in un cartellone che spazia dalla performance site specific al monologo all’happening culturale  – afferma Cecilia Bozzolini, presidente del Torino Fringe – La ricchezza e la varietà delle proposte artistiche sono, da sempre, tratti caratterizzanti dell’iniziativa che punta ad affermarsi sempre più a livello europeo».

Sarà un’edizione speciale per i dieci anni: il festival off della Città di Torino punta sempre più a essere un’iniziativa che si identifichi con il territorio ma sia anche un punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale. Obiettivo, dunque, portare il format ai livelli e agli standard dei festival Fringe internazionali come Avignone ed Edimburgo.

In questo momento di ripartenza la Compagnia di San Paolo, ha confermato, proprio in questi giorni, la fiducia al progetto del Torino Fringe Festival, riconoscendo un importante sostegno/contributo per la X Edizione nell’ambito del bando «Art Waves».

Il bando

In questi nove anni, il Festival di teatro off di Torino ha coinvolto oltre 274 compagnie nazionali e internazionali per un totale di 1770 repliche in 60 spazi di Torino al chiuso e 32 all’aperto.

C’è tempo fino al 15 novembre 2021, per artisti e compagnie italiane e internazionali, per candidarsi al Fringe che verrà con spettacoli «indoor» ma anche proposte all’aperto e site specific: in questi ultimi anni, uno dei tratti del festival è stato toccare luoghi simbolo di Torino con perfomance inedite, pensate per quegli spazi. Sono ammessi tutti i generi di spettacolo dal vivo, esclusivamente d’artisti professionisti e compagnie di professionisti. La direzione artistica opererà una selezione secondo criteri di valore artistico e di natura tecnico-logistica: già dal 6 dicembre 2021 i selezionati saranno contattati.

Le informazioni su www.tofringe.it/partecipa


L’edizione 2022

«Il Festival ricerca proposte tematiche molto vicine al pubblico per creare quel fil rouge indispensabile affinché l’esperienza del Festival diventi unica e immersiva» spiega Bozzolini, che è anche una dei direttori artistici del Fringe insieme a Lia Tomatis, Pierpaolo Congiu, Michele Guaraldo, Valentina Volpatto e Costanza Frola. Aggiunge: «Il Torino Fringe Festival è uno dei pochissimi Festival di spettacolo dal vivo in Italia con due settimane d’eventi multidisciplinari sul territorio. Realizza una della più grandi residenze artistiche italiane con dalle 30 alle 40 compagnie residenti a Torino per due settimane».

 Continua Bozzolini: «L’obiettivo del 2022 è selezionare più spettacoli internazionali per dare un respiro più europeo alla manifestazione che si accinge a festeggiare il suo decimo anniversario. Un traguardo importante e che speriamo possa essere l’inizio di un espansione del Festival in termini di numero di spettacoli ed eventi, mantenendo la qualità performativa che lo contraddistingue come festival off». E conclude: «Le potenzialità del format del Festival sono molto ampie e confidiamo che possano trovare libero sfogo nella città di Torino».

Intanto, il Torino Fringe Festival sarà presente con una sua area dedicata a The Others, in programma dal 4 al 7 novembre a Torino Esposizioni.

UFFICIO STAMPA TORINO FRINGE FESTIVAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here