Suoni dal Monviso 2021, i concerti a Bagnolo Piemonte e Busca del 29 agosto e del 4 settembre

Suoni dal Monviso sta per mettere a segno gli ultimi due colpi

Suoni dal Monviso sta per mettere a segno gli ultimi due colpi.
Domenica 29 agosto, alle 21, il parco del Palazzo Malingri di Bagnolo Piemonte opiterà “Quando la Musica è cinema”. Un  viaggio nella musica da film  proposto dal Crossing Sound Project, attraverso  musiche di Astor  Piazzola,  George  Gershwin,  Luis Bacalov,  Nicola  Piovani,  Luigi  Tenco,  Chick  Corea,  Fred Buscaglione.  Un’accattivante  spettacolo che,  con arrangiamenti originali,  spazia nei diversi generi,  toccando  la  musica classica,  il  pop  e  il  jazz.
Sul palco: Massimo  Peiretti,  tastiera  e  direzione  artistica; Giorgio Ruggirello, basso elettrico; Fabrizio Gnan, batteria e percussioni; Angelo Vinai, clarinetto; Alberto Fantino, fisarmonica; Luciana Biasiol e Stefania Zasa, voci.
La dimora Malingri, che ospita anche l’elegante castello, è sita sulla strada che porta al Villar di Bagnolo (direzione Montoso). ll pubblico sarà disposto distanziato su appositi posti a sedere. L’ingresso è libero ma è necessario la prenotazione sul sito www.suonidalmonviso.it
Sabato 4 settembre (ore 21), invece, sarà il Parco Museo dell’Ingenio di Busca ad ospitare lo straordinario concerto sinfonico corale dedicato a Ennio Morricone.
Protagonista di questo “tributo” al grande genio della musica italiana, saranno The Ensemble Symphony Orchestra, diretta dal M° Giacomo Loprieno, e i “padroni di casa” dei Polifonici del Marcheato, diretti dal M° Enrico Miolano.
Dopo lo stop imposto nel 2020 dalla pandemia, Suoni dal Monviso torna a Busca con un appuntamento eccezionale: un incredibile viaggio fra le musiche e le atmosfere nate dal talento del grande compositore italiano, un tributo unico che riporta armonie rimaste nella memoria collettiva di generazioni. Le melodie di MISSION, LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO, C’ERA UNA VOLTA IL WEST, NUOVO CINEMA PARADISO e molte altre rinascono in tutta la loro potenza evocativa.
Sul palco, un’orchestra di 40 elementi (che sta portando questo spettacolo in tutta Italia e all’estero, facendo registrare sold out e riscontrando grandissimi apprezzamenti da parte del pubblico e della critica), con tanto di soprano solista e di un attore, che trasporterà il pubblico nelle magiche atmosfere delle pellicole musicate da Morricone. Come detto, ad impreziosire la serata, ci sarà la presenza dei Polifonici del Marchesato che, in prima assoluta, si affiancheranno all’orchestra nell’esecuzione di alcune tra le più suggestive colonne sonore scritte dal “maestro” recentemente scomparso.
E, per dare lustro all’evento, c’è la novità della location. Un parco spettacolare, a due passi dal centro, dove il pubblico sarà disposto distanziato su appositi posti a sedere non numerati a settore unico.
Per poter condividere in assoluta sicurezza e tranquillità questi imperdibili eventi, nel rispetto della normativa vigente sarà necessario essere in possesso del Green Pass (che andrà esibito all’ingresso dell’area concerto).
I biglietti per il concerto di Busca sono in vendita sul circuito www.ticketone.it.
Per info è possibile consultare il sito www.suonidalmonviso.it; e-mail: info@suonidalmonviso.it. Tel. 349 3282223; 349 3362980
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Suoni dal Monviso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here