Per il SALONE OFF 2022 anteprima della docu-fiction “Arnoldo Mondadori – I libri per cambiare il mondo”

L’appuntamento rientra nel programma del Salone Off 2022

salone-off-2022-anteprima-fiction-arnoldo-mondadoriIn occasione del XXXIV Salone del LibroAnele e Rai Fiction, con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte e del Museo Nazionale del Cinema, presentano in anteprima il 20 maggio alle ore 20.30 presso il Cinema Massimo la docu-fiction Arnoldo Mondadori – I libri per cambiare il mondo prodotta da Gloria Giorgianni, diretta da Francesco Miccichè, interpretata da Michele Placido, Flavio Parenti e Valeria Cavalli, realizzata in collaborazione con la Fondazione Mondadori e con la consulenza di Luca Formenton.

Il soggetto è stato scritto da Francesco Miccichè, Gloria Giorgianni e Salvatore De Mola, la sceneggiatura è opera di Francesco Miccichè e Salvatore De Mola. Il film è stato prodotto da Anele in collaborazione con Rai Fiction, con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e con il patrocinio della Città di Torino, del Comune di Tivoli, della Città di Verbania.

L’appuntamento rientra nel programma del Salone Off 2022.

Introducono Anouk Andaloro (Capostruttura Rai Fiction), il protagonista Michele PlacidoGloria Giorgianni (produttrice Anele), Luca Formenton (nipote di Arnoldo Mondadori e Presidente della Fondazione Mondadori), il regista Francesco MiccichèPaolo Manera (Direttore della Film Commission Torino Piemonte) e Giulia Anastasia Carluccio (Vice Presidente Film Commission Torino Piemonte e Prorettrice Università degli Studi di Torino).

Acquista il tuo biglietto clicca qui

Francesco Miccichè
Arnoldo Mondadori – I libri per cambiare il mondo
(Italia 2022, 90’, DCP, col.)

Una docu-fiction che esplora la vicenda umana e professionale di Arnoldo Mondadori, uno dei più importanti pionieri dell’industria editoriale italiana. Intrecciando fiction, documenti di repertorio e interviste a importanti testimoni, si ripercorre la storia di un “self made man”, figlio di un ciabattino di Ostiglia, che con la sua straordinaria visione imprenditoriale ha creato una delle maggiori industrie culturali d’Europa, partendo da un grande sogno: portare i libri e la lettura nelle case di tutti gli italiani. Una storia che si intreccia con le vicende dell’intero Paese, coprendo un arco che parte dall’infanzia di Mondadori a fine Ottocento fino agli anni del boom economico, con la creazione nel 1965 degli Oscar Mondadori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here