“Made in Italy” presenta “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Appuntamento al Cinema Massimo di Torino il 28 febbraio alle ore 21

made-italy-presenta-chiamavano-jeeg-robotTORINO – Questo mese “Made in Italy” presenta “Lo chiamavano Jeeg Robot”.

Ogni mese il Museo ed ESN propongono al pubblico un film del cinema italiano con sottotitoli in inglese. Il 28 febbraio alle ore 21.00 è la volta di Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti.

Erasmus Student Network Torino si prefigge come scopo fondamentale quello di far integrare al meglio gli studenti che provengono da usanze e culture diverse, nell’ambito sociale e culturale del nostro paese; una parte importante della sfera socioculturale consiste nell’arte, tra cui appunto il cinema che in Italia ha sempre avuto un ruolo di straordinaria importanza.

Ingresso euro 4.00 (euro 3.00 per soli studenti Erasmus dietro presentazione di ESN Card o documento d’identità comprovante la residenza all’estero).

Gabriele Mainetti

Lo chiamavano Jeeg Robot

(Italia 2015, 112’, HD, col., v.o. sott. ingl.)

Enzo Ceccotti entra in contatto con una sostanza radioattiva. A causa di un incidente scopre di avere una forza sovraumana. Ombroso, introverso e chiuso in sé stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l’eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d’acciaio.

Lun 28, h. 21.00

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here