Fiera Agricola di San Martino Cirié 7-11 novembre 2019, info e dettagli

Torna a Cirié l'appuntamento autunnale con l’enogastronomia, l’agricoltura e il mercato della Fiera

Torna a Cirié l’appuntamento autunnale con l’enogastronomia, l’agricoltura e il mercato della Fiera. L’edizione di quest’anno sarà particolarmente ricca di eventi e proposte grazie al tema innesti. Radici e futuro in comune che fornirà anche occasioni di approfondimento sui temi dell’attenzione per il territorio e dell’ambiente, oltre a tanti momenti di svago.
Gli eventi sono veramente tanti: dallo street food all’esposizione di mele e patate, dalle conferenze in tema di salvaguardia delle api alle passeggiate per bambini a dorso d’asino, e tanto altro ancora.
Il tutto, collegato dal fil rouge dell’amore per la natura, l’agricoltura e l’ambiente.
QUI TUTTI I DETTAGLI GIORNO PER GIORNO
GIOVEDì 7 NOVEMBRE
Biblioteca A. Corghi, dalle 18.00 alle 20.00
Conferenza sull’apicoltura, organizzata dall’ATA, Associazione Tutela Ambiente con sede a Ciriè.
Prima sessione
“Le api da miele e selvatiche per la biodiversità e per l’umanità” del Prof. Marco Porporato dell’Osservatorio di Apicoltura dell’Università degli Studi di Torino (DISAFA)
Seconda sessione
“Apicoltura: problematiche legate a avvelenamenti, spopolamento degli alveari e cambiamenti climatici” del Dott. Giovanni Perona, medico veterinario.
Seguiranno brevi interventi di vari apicoltori locali con le loro esperienze, la proiezione del film “Il Mistero delle api” e la degustazione di prodotti locali a cura di aziende del settore.
VENERDì 8 NOVEMBRE
Biblioteca A. Corghi, alle 21.00
Proiezione del film “Il tempo delle api”, con regia e cinematografia di Rossella Anitori e Darel Di Gregorio.
STREET FOOD
Dalla serata di venerdì, e per tutto il week-end, ricca proposta gastronomica in via Roma. Sabato e domebica, dalle 8.00 alle 24.00, gusto e allegria arricchiscono la Fiera di San Martino.
SABATO 9 NOVEMBRE
esposizione di autovetture, di piccoli macchinari agricoli e per il giardinaggio, caminetti e artigianato in Corso e Viale Martiri della Libertà.
a Villa Remmert, mostra “Colori e forme della biodiversità. Mele e patate in mostra”, a cura dell’ ATA Ambiente Associazione Tutela Ambiente e dell’Associazione “La Quarantina”
Aperta anche la domenica dalle 9.00 alle 18.00, la mostra si compone di una importante esposizione di oltre 150 varietà di mele antiche e moderne, tipiche del territorio piemontese, e di tante varietà di patate, più di 400, con approfondimenti riguardo a storia e malattie dei due prodotti.
presso la mostra, due laboratori: costruzione di baite in pietra in miniatura e lavorazione dei cestini in vimini “alla vecchia maniera”. Tutti potranno approfondire queste lavorazioni, magari per replicarle e trasformarle in una passione.
sempre a Villa Remmert, in linea con il tema della cura e l’attenzione per l’ambiente e per il territorio, il GAEEB – Gruppo Astrofili Barnard presenterà la mostra astro-fotografica “Per aspera ad astra”: una riflessione sugli effetti dell’inquinamento luminoso.
alle 21.00, presso la Fondazione E. Troglia di via Cibrario 14, concerto “Novecento e altre storie”: brani tratti da colonne sonore che vogliono narrare, anche attraverso proiezioni, momenti importanti della storia del nostro mondo agricolo, e non solo. A cura del gruppo orchestrale composto da Livia Hagiu al violino, Livia Rotondi al violoncello, Andrea Albertini al pianoforte e Angelica De Paoli come voce solista.
DOMENICA 10 NOVEMBRE: LA FIERA DELLA TRADIZIONE
grande mercato con circa 200 operatori ambulanti in Corso Nazioni Unite, Piazza Castello e via Trivero, che si svolgerà dalle 8 alle 18.
E, in più:
Piazza D’Oria: esposizione e mercato vivaistico e, a partire dalle 14.30, “Zampe in Fiera”: evento cinofilo che coniuga sport e gioco. Sarà possibile assistere a esibizioni di dog dance, agility, disc-dog, tricks, rally-o e cani da ricerca di superficie
Piazza Vittime dell’IPCA: “cuore” della Fiera di San Martino con la presenza del bestiame, degli animali da cortile e delle macchine agricole professionali
Via Rosmini: percorso all’insegna del gusto e della tradizione gastronomica, con produttori di eccellenza provenienti da tutta la Regione
Parco di Villa Remmert: i bambini potranno fare conoscenza con gli asini di “Paradasino”, salendo in sella in tutta sicurezza, con casco e sempre accompagnati da un adulto esperto
Piazza San Giovanni: spazio dedicato alle Associazioni, che potranno così promuovere e far conoscere le loro attività e iniziative.
SHOPPING & RELAX
Gli eventi saranno animati dal “centro commerciale naturale” in via Vittorio Emanuele e dintorni, con negozi ed esercizi pubblici aperti anche la domenica, per fornire ulteriori occasioni di shopping e ristoro ai sempre numerosissimi visitatori della Fiera.
Partner e ringraziamenti
La Fiera conferma le sue connotazioni tradizionali, con l’aggiunta di interessanti momenti di conoscenza e approfondimento, realizzati anche grazie alle sinergie consolidate negli anni con Coldiretti, con ATA e con il progetto “Comunità di pratica Sentieri e Saperi senza barriere”, promosso dall’Associazione TOMEFORWE onlus, il cui obiettivo è la valorizzazione del territorio del Ciriacese Valli di Lanzo, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo e dalla Caritas Diocesana di Torino attraverso i fondi CEI 8X1000.
PER INFO – Per maggiori informazioni è disponibile la pagina Facebook https://www.facebook.com/citta.dicirie/