“Fare Memoria” 9-10 luglio 2021, due serate dedicate alla Resistenza a Condove per il Valsusa Filmest

“Fare Memoria” è la sezione di concorso che il Valsusa Filmfest normalmente dedica, in collaborazione con l’ANPI locale, ad opere che intendono “fare memoria”, sia di una testimonianza del passato, ispirata al tema o ai valori della Resistenza

“Fare Memoria” è la sezione di concorso che il Valsusa Filmfest normalmente dedica, in collaborazione con l’ANPI locale, ad opere che intendono “fare memoria”, sia di una testimonianza del passato, ispirata al tema o ai valori della Resistenza grazie a cui l’Italia è divenuta un paese di democrazia, sia di un avvenimento di attualità che quei valori interpreta.
Nel 2021 il Valsusa Filmfest sta celebrando i suoi 25 anni, come per il 2020 non si è potuto svolgere tradizionalmente nel periodo intorno al 25 aprile, ma si svolge fino a settembre con numerosi eventi e con un programma che si va mana mano definendo.
Non si è svolto neanche il tradizionale concorso cinematografico e quest’anno il Valsusa Filmfest decide di “fare memoria” anche d’estate con le serate del 9 e 10 luglio 2021 dedicate alla Resistenza, uno dei “valori” fondanti del festival e dell’omonima associazione culturale che lo fondò un quarto di secolo fa con importanti mission, tra le quali quella di “promuovere cultura dando ampio spazio alle nuove generazioni e a eventi in grado di far riflettere e cogliere i cambiamenti sociali, culturali e politici della contemporaneità”-
IL PROGRAMMA
Venerdì 9 luglio ore 21
Presentazione del libro “Sognando di volare” di Giorgia Bellone.
Storia di Ottavio Allasio, internato civile nei lager nazisti. Prefazione a cura di Marco Ponti
Dialogherà con l’autrice Chiara Bonavero, Assessore alla Cultura del Comune di Condove.
“Paesaggi Della Memoria”, docufilm di Alessio Giannanti e Andrea Castagna
Paesaggi della memoria è una rete di musei e luoghi di memoria dell’Antifascismo, della Deportazione, della Seconda Guerra Mondiale, della Resistenza e della Liberazione in Italia. Una mappa della memoria per la conoscenza storica e la coscienza civile di cui tali luoghi sono portatori.
Sabato 10 luglio ore 21:30
“Like a bullet around Europe”, docufilm di Mauro Tonini
La storia di Anton Ukmar, sloveno di nazionalità italiana, perseguitato dal fascismo, comunista formato nella Mosca staliniana che combatte su diversi fronti: Spagna, Etiopia, Francia, Italia.
Un film che lascia trasparire riflessi di storie ancora non raccontate e spesso purtroppo taciute.
Oroverde docufilm di Pierluigi Ferrandin
Sud Italia, 1935 XIII anno dell’era fascista. La vera storia della dodicenne Bianca Panarese: il suo duro apprendistato come operaia tabacchina presso il grande Consorzio e il suo amore per il fratello quindicenne Pietro, coltivatore di tabacco, ucciso durante le proteste delle tabacchine contro la chiusura del Tabacchificio.
IL VALSUSA FILMFEST
Il Valsusa Filmfest è un festival che dal 1997, nel mese di aprile, anima la Valle di Susa su tre temi principali: il cinema, la memoria storica e l’ambiente. Un festival poliartistico e itinerante che in numerosi comuni della Valle ha proposto in ogni edizione concorsi cinematografici, proiezioni fuori concorso e numerosi eventi a cavallo tra letteratura, cinema, musica, teatro, arte e impegno civile, coinvolgendo scuole, associazioni, cooperative e tante singole persone grazie al suo profondo radicamento nel territorio. L’obiettivo principale del festival è sempre stato quello di promuovere cultura dando ampio spazio alle nuove generazioni e a eventi in grado di far riflettere e cogliere i cambiamenti sociali, culturali e politici della contemporaneità.
La 24^ edizione del 2020 si è svolta in diversi momenti del periodo estivo e autunnale in seguito al rinvio causato dall’emergenza sanitaria.
Nel 2021 il festival celebra i suoi 25 anni, non si è potuta svolgere come da tradizione nel periodo intorno al 25 aprile ma si svolge fino a settembre con numerosi eventi e con un programma che si sta definendo.

UFFICIO STAMPA LP PRESS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here