A Bardonecchia il progetto circense Yes Land

Appuntamento al Palazzo delle Feste di piazza Valle Stretta il 26 febbraio

bardonecchia-progetto-circense-yes-landBARDONECCHIA – Sabato 26 febbraio alle ore 21.00, al Palazzo delle Feste di piazza Valle Stretta nell’ambito di Scena 1312, festival culturale di musica e teatro, si svolgerà a cura di Estemporanea e con il patrocinio della Civica Amministrazione, “YES LAND”, spettacolo di circo con protagonista il clown Giulio Lanzafame, catanese di nascita e torinese di adozione e iniziale formazione professionale, consolidata all’estero.

Yes Land è frutto di un progetto nato nel 2015 che unisce clownerie e tecniche circensi acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, e manipolazione di oggetti, per un piacevole spettacolo oggetto di applaudite esibizioni su diversi prestigiosi palchi europei, statunitensi e canadesi.

In questo spettacolo il gesto, il movimento e l’interazione con il pubblico si rivelano sempre come mezzo per esplorare i sentimenti, permettendo al virtuosismo tecnico di rimanere al servizio della storia.

Protagonista il clown Giulio un vagabondo alla continua ricerca di una dimensione esistenziale in lotta tra l’insieme e la solitudine, due dimensioni che si configurano tra il pubblico e la scena, generando così un continuo ed apprezzato gioco onirico tra due mondi complementari molto apprezzato ed applaudito da giovani e maturi spettatori.

Ingresso a € 6,00 con prenotazione del posto obbligatoria a € 1,00 da effettuare personalmente all’Ufficio del Turismo di Piazza Alcide De Gasperi, 1/a, oppure tramite l’app AppyBARDO pagando con Satispay (non attivo su sistemi operativi IOS).

L’acquisto dei biglietti ancora disponibili potrà effettuarsi anche la sera dello spettacolo a partire dalle ore 20.00 direttamente al Palazzo delle Feste.

In base alle vigenti norme volte a contenere la pandemia COVID-19 e delle sue varianti l’ingresso allo spettacolo è consentito solo ai possessori del Green Pass Rinforzato muniti di mascherina FFP2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here