Alba Jazz Festival 23-25 luglio 2021, info e programma

Arriva la nuova edizione dell'Alba Jazz Festival e le sorprese non mancano

E anche quest’anno CI SIAMO! Un guizzo deciso con l’entusiasmo che ci ha sempre contraddistinti ed eccoci qui, con un programma che è un vero ritorno alla vita.
Noi dell’Associazione Alba & Jazz e il nostro direttore artistico Fabio Barbero abbiamo pazientemente e fiduciosamente atteso il momento giusto. Giugno, nostro mese tradizionale oramai da 13 anni, è servito stavolta a organizzare, a tempo di record ed in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, un Festival che sappiamo già sarà indimenticabile.
Un po’ perché all’ Alba, davvero, di un nuovo tratto di vita che tutti vediamo come una rinascita. Ma anche per gli strepitosi musicisti che abbiamo invitato durante i tre giorni di festeggiamenti con musica di livello eccelso.
Pronti a partire!
Ecco il nostro programma, musica nell’Arena all’aperto dal 23 al 25 luglio, per la nostra Quattordicesima Edizione.
23 Luglio – Arena all’aperto del Teatro Sociale “Guido Sacerdote” ALBA
ore 21,15
CARLOS SARDUY QUINTET – “LUZ”
AfrocubanJazz
Carlos Sarduy, tromba e congas
Mark Aanderud, piano
Rodney Barreto, batteria
Alexey Leon, sax
Martin Leiton, contrabbasso
Ovvero il ritorno alla vita, con un concerto irresistibile di musica Afrocubana di alta classe. Un quintetto guidato da Carlos Sarduy, trombettista, polistrumentista, compositore, Vincitore di un Grammy Award con IRAKERE e Chucho Valdes (2016) , di due Latin Grammy (2007-2009) e di un Cuba Disco (2017).
Non vi immaginate una musica cubana stereotipata, perché Sarduy ha collaborato con i migliori musicisti di un mondo sonoro vastissimo, molto differenti tra loro, sperimentando e rileggendo in maniera originale Flamenco, Jazz, Improvvisazione e Musica Contemporanea. Un abbraccio di suoni, di melodia, di ritmo, che ci riporterà alla vita dopo troppo silenzio! Un gruppo novità assoluta qui in Italia, ma lo sapete che noi ad Alba Jazz andiamo alla ricerca di musica da propagare, e quasi sempre facciamo tendenza. Ne andiamo particolarmente fieri!
L’ingresso è libero con possibiltà di prenotazione su www.eventbrite.it
24 Luglio – Arena all’aperto del Teatro Sociale “Guido Sacerdote” ALBA
ore 21,15
JOHN PATITUCCI TRIO
John Patitucci, basso elettrico e contrabbasso
Chris Potter, sax tenore
Brian Blade, batteria
Tre giganti della musica, tre stelle del Jazz, che siamo entusiasti di presentarvi per una edizione così importante del nostro Festival.
John Patitucci con il basso elettrico, suo primo amore come strumento, prima ancora del contrabbasso, insieme a un fenomeno del sax come Chris Potter considerato per le sue eccellenti abilità tecniche e versatilità, uno dei migliori sassofonisti viventi e a un vero poeta della batteria, Brian Blade.
Un trio pianoless in cui la parte armonica, gli accordi, saranno, semplicemente, formati dall’ intreccio di tre voci singole di tre musicisti strepitosi, dalla personalità musicale spiccata ma sempre alla ricerca di un suono comune. E ascolterete quanto melodica possa essere una batteria, percussivo un sassofono, melodico un basso, quando i musicisti sono di questo livello e hanno questa energia. Un’ occasione unica di incontrare da vicino artisti internazionali che ogni giorno fanno la storia del Jazz.
Prevendite: www.ticket.it
25 Luglio – Arena all’aperto del Teatro Sociale “Guido Sacerdote” – ALBA
ore 21,15
GIOVANNI GUIDI “OJOS DE GATO”
Tributo a Gato Barbieri
James Brandon Lewis sax tenore
Gianluca Petrella trombone
Giovanni Guidi piano
Brandon Lopez basso
Chad Taylor batteria, percussioni
Francisco Mela batteria, percussioni
Giovanni Guidi è uno dei nostri pianisti più talentuosi e amati, e non solo in Italia. Uno stile, una voce, un pianismo e un tocco inconfondibili, una passione che non è solo musicale ma anche civile, un musicista compositore completo e in continuo divenire. Ogni suo progetto è una rampa di lancio per un’ espressività che si evolve. E qui ad Alba delizierà il nostro pubblico con un progetto il cui disco è in uscita in questi giorni: un tributo a un sassofonista pazzesco, scomparso nel 2016 , conosciuto non solo dagli amanti specifici del Jazz: Gato Barbieri. Un artista (Piemontese di origine) che abbiamo amato per il suo suono, il suo amore per il free jazz e la musica argentina, per le sue indimenticabili esibizioni con Pino Daniele, per la colonna sonora di Ultimo Tango a Parigi.
Un tributo dunque che rileggerà la sua musica portandoci da Parigi a Buenos Aires ma non certo in maniera acritica: con Guidi ci saranno musicisti eccellenti come James Brandon Lewis, Gianluca Petrella, trombonista italiano noto a livello mondiale, Brandon Lopez e il suo incredibile basso, e due, sì, due batteristi e percussionisti: Chad Taylor e Francisco Mela. Provate a immaginare che spessore sonoro… Provateci, ma non ci riuscirete. Dovete partecipare, perché sarà un concerto di chiusura spettacolare…
Prevendite: www.ticket.it
Torniamo alla vita, torniamo alla musica! Facciamolo insieme qui ad Alba Jazz.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Alba Jazz Festival

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here