Una penalità sottrae il successo all’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team in Gara 2 a Misano

Domenica sfortunata a Misano per l’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team, che a causa di una penalità ha visto sfumare la quarta vittoria della stagione

Domenica sfortunata a Misano per l’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team, che a causa di una penalità ha visto sfumare la quarta vittoria della stagione. In Gara 2 infatti Steven Odendaal è meritatamente transitato per primo sotto la bandiera a scacchi, ma i tre secondi di sanzione incassati per la mancata esecuzione di un Long Lap Penalty lo hanno retrocesso in quinta posizione.
Il day 3 in riva al mare Adriatico si è aperto con il warm up, nel quale Odendaal ed il team Campione del Mondo in carica hanno fatto le prove generali in vista di Gara 2, mettendo a referto otto giri. 1’38”422 il miglior crono del pilota sudafricano, che ha chiuso la sessione in quarta piazza, a 217 millesimi dalla prima posizione.
Nella tarda mattinata misanese, con ben 31 gradi nell’aria e 47 sull’asfalto, si sono spenti i semafori di Gara 2. Odendaal è scattato bene dalla sesta casella, prendendo la testa della corsa al quarto passaggio e mantenendola sino al sesto giro, quando l’esposizione della bandiera rossa ha interrotto la corsa. Quest’ultima è ripartita alle ore 13, con una durata prevista di 12 giri e Steven in pole position.
Il sudafricano ha sfruttato nel migliore dei modi la nuova casella di partenza, occupando sin dall’inizio la prima posizione. Nel corso della gara Odendaal ha difeso ottimamente la posizione, nonostante la presenza di tanti avversari a pochi decimi: durante questa eccellente condotta di gara Steven ha ricevuto prima un track limits warning poi, a poche curve dall’inizio dell’ultimo giro, un Long Lap Penalty che non è riuscito a scontare, transitando al contempo brillantemente per primo sotto la bandiera a scacchi.
Per la mancata esecuzione del Long Lap Penalty Odendaal ha come detto incassato una penalità di tre secondi, che lo ha fatto scivolare in quinta posizione. Alla luce di questo risultato Steven mantiene la seconda piazza in campionato, con 17 punti di ritardo nei confronti di Aegerter. L’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team tornerà in pista il 23-24-25 luglio, sul tracciato olandese di Assen.
Risultati Gara 2 #ITAWorldSBK
P1 – Dominique Aegerter (Yamaha)
P2 – Luca Bernardi (Yamaha)
P3 – Jules Cluzel (Yamaha)
P4 – Manuel Gonzalez (Yamaha)
P5 – Steven Odendaal (Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team, Yamaha)
Steven Odendaal: “Dopo la bandiera rossa non è stato facile ritrovare la concentrazione, ma ci siamo riusciti. Onestamente sapevo di aver superato in una occasione i limiti del tracciato, ma la penalità è stata inaspettata. Ad ogni modo sono cose che non possiamo controllare, e certamente il rammarico per aver perso la vittoria rimane, ma sono sicuro che tutto questo fungerà da stimolo sia per me che il team. Devo ringraziare quest’ultimo per il grande lavoro svolto in tutto il weekend, che mi ha permesso di essere sempre più veloce giorno dopo giorno. Ora guardiamo avanti, pronti per dare battaglia ai nostri rivali, consapevoli che il campionato è lungo vi sono in ballo ancora tanti punti”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here