Trofeo A112 Abarth Yokohama: 17 gli equipaggi in gara al Lana Storico

Dopo l’affollato esordio al Campagnolo di fine maggio, un buon numero di “dodicisti” si ritrovano sulle strade del Biellese per una seconda sfida che promette scintille

Pronto a rientrare nel giro dei rally titolati, dopo il forzato stop dello scorso anno, il Lana Storico offre il palcoscenico anche al Trofeo A112 Abarth Yokohama che per l’ottava volta fa tappa al blasonato rally biellese in programma venerdì 18 e sabato 19 prossimi.
Sono diciassette gli equipaggi che si sfideranno lungo i 94,94 chilometri delle otto prove speciali in programma tutte nella giornata del sabato, con partenza ed arrivo dal centro commerciale “Gli Orsi” tradizionale epicentro della gara.
A scattare per primo sarà l’equipaggio veronese formato dall’esperto, e più volte sul podio, Franco Beccherle in coppia con Emanuele Dal Bosco che, vista anche l’assenza di Battistel e Rech attuali capoclassifica, punteranno sicuramente al risultato pieno, ma se la dovranno vedere, innanzitutto, con Giacomo Domenighini e Vincenzo Torricelli alla ricerca del riscatto dopo il mezzo passo falso del Campagnolo. Di certo non staranno a guardare Pietro Baldo e Davide Marcolini che col Lana hanno un conto in sospeso e a cercare di scombinare i piani del trio ci si metterà anche il rientrante Massimo Gallione con Luigi Cavagnetto alle note. Altrettanto dicasi per Ivo Droandi, idealmente portacolori del gruppo dei trofeisti toscani assieme a Stefano Bartoloni: il primo navigato da Carlo Fornasiero, il secondo da Giorgio Leporati. Prima volta sulle strade biellesi per Filippo Baron con Denis Masin alle note, pronti a riscattarsi dopo il repentino ritiro al Campagnolo, come alla caccia dei primi punti “pesanti” saranno Marco Gentile e Marina Frasson, oltre a Francesco Grassi con Giovanni Maria Figoni. Al via anche Luca Bernardi e Matteo Zaramella, che cercano la continuità dopo il buon esordio del mese scorso, e al Lana si rivedranno anche il veterano Giuseppe Cazziolato con Karishma Rosa Bernardins alle note, oltre a Nicolino Catgiu che dalla Sardegna torna a Biella e ritrova Matteo Grosso alle note; dopo la positiva esperienza “una tantum” del 2019, ci riprovano anche Luca e Tiziano Pieri, mentre per Marco Melino e Marinella Bonaiti, il Lana Storico sarà la gara d’esordio nel Trofeo.
A completare l’elenco saranno Denis Letey ed Erik Robbin, sempre più amalgamati al gruppo dei “dodicisti”, Enrico Zuccarini con Manjola Hystuna che iniziano a prender confidenza nella Serie e chiuderanno le fila, con l’unico esemplare di “Gruppo 1”, Maurizio Ribaldone e Guido Zanone.
Il Rally Lana Storico sarà il secondo dei sei appuntamenti a calendario; dopo il rinvio a data da destinarsi del Valsugana, l’organizzatore ha deciso di non rimpiazzare il rally trentino e di mantenere le sei gare, con sette risultati validi vista la doppia assegnazione che avverrà in “gara 1” e “gara 2” all’Elba di settembre. Sei i punteggi che ogni conduttore potrà acquisire, con l’eventuale scarto di quello in eccesso.
Documenti e classifiche al sito web www.trofeoa112abarth.com
Ufficio Stampa Trofeo A112 Abarth Yokohama

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here