Super G Sankt Moritz 2019, doppietta Goggia e Brignone

Questione di centesimi, anzi, di un centesimo, quello che alla fine del Super-G di Sankt Moritz ha separato Sofia Goggia (Fiamme Gialle) da Federica Brignone (Carabinieri)

Questione di centesimi, anzi, di un centesimo, quello che alla fine del Super-G di Sankt Moritz ha separato Sofia Goggia (Fiamme Gialle) da Federica Brignone (Carabinieri) e ha fatto la differenza a favore della bresciana, che torna così a vincere in Coppa del Mondo con il tempo di 1’,,12”,96/100. E con Mikaela Shiffrin (Ski and Snowboard Club Vail) terza a 13/100 il podio è davvero regale. Per l’Italia è l’ottava doppietta nella Coppa del Mondo femminile (l’ultima solo due settimana fa nel Gigante di Killington con Marta Bassino davanti a Federica Brignone), ma ci sono anche tre triplette. Sofia è riuscita a vincere pur perdendo un bastoncino a 20 secondi dalla fine, grazie ad una parte centrale fenomenale. A punti anche Elena Curtoni (Centro Sportivo Esercito), quindicesima, mentre le alpine piemontesi Francesca Marsaglia e Marta Bassino si sono classificate rispettivamente diciassettesima e diciottesima. Nicol Delago (Fiamme Gialle) è giunta ventiquattresima e Laura Pirovano (Fiamme Gialle) trentesima e per la prima volta a punti in Coppa del Mondo.
Annullato invece lo Slalom maschile in Val d’Isère per le pessime condizioni meteo. Verrà recuperato domenica 15 dicembre, facendo così saltare il Gigante nel quale doveva essere impegnato anche il bardonecchiese Giovanni Borsotti (Carabinieri). La gara sarà messa in calendario più avanti nella stagione.
Foto: Pentaphoto
Notizie: Ufficio Stampa FISI