Steven Odendaal e l’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team trionfano in una complicata Gara 2 ad Aragon

Domenica da incorniciare per l’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team e Steven Odendaal, che ancora una volta fanno faville

Domenica da incorniciare per l’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team e Steven Odendaal, che ancora una volta fanno faville. Dopo il successo in Gara 1 di ieri infatti il pilota sudafricano è riuscito con maestria a conquistare la vittoria anche in Gara 2, nonostante le condizioni completamente mutate a causa della pioggia. Per il team Campione del Mondo in carica si tratta della settima vittoria nelle ultime sette gare disputate sul circuito di Aragon, dal 2019 ad oggi: un dato che lascia poco spazio alle interpretazioni.
Sin dalla mattinata odierna il team ravennate ha dovuto fare i conti con un notevole abbassamento delle temperature, e soprattutto con l’arrivo della pioggia. In queste condizioni per lui del tutto inedite Odendaal ha concluso il warm up in settima posizione, cercando di acquisire il maggior numero di informazioni possibile circa il comportamento della sua Yamaha YZF-R6 sul bagnato.
Come da programma alle 12.30 è andata in scena Gara 2, resa particolarmente complicata dalle condizioni del tracciato, bagnato da una debole ed intermittente pioggia. In queste condizioni difficilmente interpretabili l’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team e Steven Odendaal hanno deciso di montare una coppia di gomme intermedie, scelta rivelatasi in seguito corretta.
Allo spegnimento dei semafori Odendaal, scattato terzo per la mancata partecipazione alla gara di Tuuli (2° in griglia) è riuscito a restare sin da subito nelle posizioni di testa, occupando la quarta piazza e cedendo solo in parte il passo ai piloti dotati di pneumatici rain. Con il passare dei giri le prestazioni delle gomme intermedie sono iniziate a progredire, permettendo ad un attento Odendaal di conquistare prima la terza e poi la seconda posizione, durante il decimi dei quindici giri previsti.
Nel corso del giro dodici il numero 4 ha preso la testa della corsa, per poi battagliare con Cluzel e soprattutto De Rosa per mantenerla. Al termine di un ultimo giro un’altra volta da cardiopalma Odendaal ha conquistato il successo, il secondo del weekend ed il suo secondo in assoluto in categoria. Grazie a questa vittoria Steven continua a guidare la classifica generale a punteggio pieno (50 punti), con 19 lunghezze di vantaggio su Aegerter. L’Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team tornerà in pista già il prossimo fine settimana per il secondo appuntamento della stagione, sul circuito portoghese di Estoril.
Gara 2 #AragonWorldSBK
P1 – Steven Odendaal (Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team, Yamaha)
P2 – Raffaele De Rosa (Kawasaki)
P3 – Jules Cluzel (Yamaha)
P4 – Hannes Soomer (Yamaha)
P5 – Dominique Aegerter (Yamaha)
Steven Odendaal: “Questo 2021 non poteva iniziare in un modo migliore. La gara è stata complicata, dato che le condizioni dell’asfalto erano davvero difficili da interpretare: all’inizio sono stato passato dai piloti con le gomme da bagnato, ma ho pensato che era il momento di restare calmo, per poi provare magari in seguito a recuperare. Sul finale ho preso qualche rischio di troppo, ma per vincere devi farlo, ed è andata davvero bene. Devo ringraziare il team, che ha saggiamente scelto le gomme intermedie, con le quali non avevo mai corso ma sono riuscito a conquistare questo fantastico successo. Ora possiamo pensare al round di Estoril, dove spero di ottenere altri punti importanti per mantenere la leadership in campionato”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here