Solaris Motorsport mostra i denti a Valencia

Sini da spettacolo tra i PRO, la Loibnegger sale due volte sul podio Lady, due Top5 per Veronesi

Il primo weekend della NASCAR Whelen Euro Series ha regalato grandi emozioni ai fan della Solaris Motorsport. La scuderia abruzzese ha vissuto una continua altalena di emozioni durante tutto il weekend spagnolo: se la fortuna è stata altalenante, le buone prestazioni sono invece state una costante. Nella EuroNASCAR PROFrancesco Sini ha sfiorato la Top5 in Gara 2, mentre nella divisione EuroNASCAR 2 Alina Loibnegger è salita per due volte sul podio della Lady Cup in un weekend in crescendo. Bene anche Veronesi, bravo a raggiungere la Top5 in entrambe le manche a bordo della Mustang #27 tecnicamente gestita dai tecnici della Solaris.
Francesco Sini ha vissuto un weekend tutto in salita. Fermo dallo scorso dicembre, Sini è risalito su un’auto da corsa solo nelle prove libere del venerdi e ha subito conquistato la sesta fila in qualifica. Il pilota di Pescara è stato però costretto a saltare Gara 1, a causa dei danni riportati dalla sua Camaro nelle qualifiche della EuroNASCAR 2. Con poco tempo a disposizione e tanto lavoro da fare, i tecnici Solaris hanno fatto del loro meglio, riuscendo a ripristinare la #12 giusto in tempo per permettere a “Ringhio” di prendere parte agli ultimi giri della prima manche, utilizzata come shake down per verificare che tutto fosse in ordine. Con questi presupposti, Sini è partito con il coltello tra i denti nella gara della domenica, regalando spettacolo e sorpassi a profusione. In un’emozionante rimonta, “Ringhio” è risalito fino al sesto posto ma, mentre era in lotta per entrare in Top5, un guasto tecnico ad uno pneumatico ha messo fine alla sua esaltante prestazione. Un weekend sfortunato per il pescarese, che ha però mostrato un’ottimo stato di forma.
Alla sua prima apparizione nella EuroNASCAR 2Alina Loibnegger ha migliorato i suoi tempi sessione dopo sessione, prendendo sempre più confidenza con gli esuberanti 450cv della NASCAR europea. La pilotessa austriaca è stata costretta a terminare anzitempo le qualifiche a causa di un contatto, ma ha poi stupito in gara, conquistando il podio della Lady Cup in entrambe le occasioni e lottando anche per la vittoria di classe nella seconda frazione. “Ottimo fine settimana a Valencia con i ragazzi della Solaris Motorsport. Mi sono sentita subito a mio agio col team e già non vedo l’ora di arrivare a Brands Hatch. Voglio ringraziare tutti per il supporto!”
I tecnici della Solaris Motorsport hanno gestito tecnicamente anche la vettura di Pierluigi Veronesi, iscritta dal team Double V Racing. Il giovane pilota di Persiceto è stato molto competitivo per tutto il weekend. Quinta in qualifica, la Mustang #27 di Veronesi si è dimostrata molto veloce anche in gara, dove ha salutato la bandiera a scacchi in quarta e quinta posizione.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Solaris Motorsport

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here