Sogno Roma, incubo Cuneo

Esordio in campionato da incubo per la Bosca S.Bernardo Cuneo, sconfitta 0-3 al Palazzo dello Sport di Cuneo dalla neopromossa Acqua & Sapone Roma Volley Club

sogno-roma-incubo-cuneoEsordio in campionato da incubo per la Bosca S.Bernardo Cuneo, sconfitta 0-3 al Palazzo dello Sport di Cuneo dalla neopromossa Acqua & Sapone Roma Volley Club. Dopo un avvio di primo set equilibrato fino al 15-15 le capitoline premono sull’acceleratore e per le gatte inizia un inseguimento perenne e frustrante. Coach Pistola rimescola le carte più e più volte, senza però trovare l’apporto risolutivo dalla panchina. Nel terzo parziale la Bosca S.Bernardo Cuneo prova a reagire e trova l’aggancio sul 24-24, ma sulle ali dell’entusiasmo una Trnkova in formato MVP (13 punti con 3 muri per lei) e Klimets trascinano l’Acqua & Sapone Roma Volley Club al 24-26: è festa grande per le ospiti.

La Bosca S.Bernardo Cuneo tornerà in palestra martedì 12 per preparare la prima trasferta stagionale, che domenica sera la vedrà impegnata alla BLM Group Arena di Trento alle ore 20.30 contro la Delta Despar Trentino (diretta Sky Sport Arena). Mercoledì 13, giorno in cui alle ore 9.30 partirà la prevendita in sede e online su www.liveticket.it per il match casalingo con la Savino Del Bene Scandicci di mercoledì 20 (ore 20.30), le cuneesi riceveranno la Reale Mutua Fenera Chieri per un allenamento congiunto con inizio alle ore 16. Da lunedì 11, data che segnerà il passaggio al 60% della capienza del Palazzo dello Sport, ci saranno nuove disponibilità di abbonamenti in tutti i settori. I titoli saranno acquistabili online e in sede (via Bassignano 14) dal lunedì al venerdì negli orari 9.30-12 e 16.18.30. È stata intanto ufficializzata una variazione di impianto e di data per la quarta giornata: la Bosca S.Bernardo Cuneo affronterà Il Bisonte Firenze sabato 23 alle ore 17 al palazzetto dello sport di Scandicci anziché nel nuovo Palazzo Wanny, in fase di ultimazione.

NOEMI SIGNORILE, PALLEGGIATRICE BOSCA S.BERNARDO CUNEO«Speravamo in un esordio decisamente diverso. Roma ha giocato molto bene, ma noi le abbiamo dato una grossa mano. Siamo partite contratte, c’era un po’ di tensione in campo. Abbiamo fatto troppi errori e permesso che Roma prendesse fiducia. È stato molto emozionante ritrovare i tifosi, anche se avremmo voluto regalare loro uno spettacolo migliore. Siamo solo all’inizio: ci rimboccheremo le maniche e dimostreremo che non siamo queste».

STEFANO SAJA, COACH ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB«Complimenti alle ragazze: il risultato di oggi è frutto di un lavoro di un mese e mezzo svolto con grande attenzione e determinazione. Non avrei potuto desiderare un esordio migliore in A1 per questa società e per me. Mi permetto una dedica a mio papà che non c’è più e che sarebbe stato felice di vedermi oggi in questo campo».

CRONACA

PRIMO SET Coach Pistola schiera Signorile e Gicquel in diagonale, Stufi e Squarcini al centro, Degradi e Jasper in banda, Spirito libero. Saja risponde con Klimets opposta a Bugg, Cecconello e Trnkova al centro, capitan Stigrot e Pamio schiacciatrici, Venturi libero. Grande equilibrio in avvio, con l’Acqua & Sapone Roma Volley Club che non sembra mostrare timori reverenziali. È botta e risposta fino al 15-15, quando un attacco vincente di Klimets e un diagonale out di Jasper valgono il primo break per le ospiti: 15-17 e primo time out del match chiamato dalla panchina di casa. Klimets (già 4 punti per lei) continua a fare male alla seconda linea cuneese. L’ace della neoentrata Rebora porta le capitoline sul 15-18. Giovannini rileva Jasper e va subito a segno. L’Acqua & Sapone Roma Volley Club allunga fino al 20-23 e coach Pistola è costretto a interrompere nuovamente il gioco. Cecconello ferma Gicquel a muro, poi l’opposto francese non trova il campo e il primo set è delle ospiti: 20-25Tabellino: 6 Klimets, 3 Degradi, Squarcini, Trnova, Pamio.

SECONDO SET Non c’è la reazione della Bosca S.Bernardo Cuneo in avvio: Acqua & Sapone Roma Volley Club avanti 2-4. Sul 3-6 dentro Kuznetsova per Degradi. Subito a segno la schiacciatrice russa, ma il muro e la difesa cuneesi non riescono a arginare Klimets (4-7). Pamio trova il punto del 4-8 ed è time out per la panchina di casa. Un errore in attacco delle ospiti e un muro di Squarcini riportano in scia le cuneesi, poi arrivano l’ace di Kuznetsova e il monster block di Jasper per l’aggancio sull’8-8. Ci pensa Bugg a interrompere l’ottimo turno al servizio di Kuznetsova, che poi va a segno anche dalla seconda linea (10-9). L’equilibrio permane fino al 13-13, quando un errore in attacco di Kuznetsova permette alle ospiti di portarsi sul 13-15. Gicquel e una fast out di Trnkova valgono la nuova parità, ma è un’illusione, perché le capitoline tornano subito avanti grazie a due errori consecutivi in attacco della Bosca S.Bernardo Cuneo (15-17). Squarcini e un pallonetto di Kuznetsova per il 17-17. Sul 18-17 siglato da Kuznetsova dalla linea dei nove metri c’è il primo time out per la panchina ospite. Sul 19-19 dentro Giovannini e Zanette per Jasper e Gicquel. Squarcini si carica la squadra sulle spalle (20-19). Cecconello chiude un’azione lunga, Zanette non trova il campo: Acqua & Sapone Roma Volley Club di nuovo avanti e coach Pistola chiama a colloquio le sue (20-22). Un errore al servizio di Zanette regala alle capitoline il primo set ball, che l’ace di Rebora concretizza al primo tentativo: 21-25 e Acqua & Sapone Roma Volley Club avanti 0-2 al Palazzo dello Sport di Cuneo. Tabellino: 5 Kuznetsova, 4 Stigrot, 3 Squarcini, Gicquel, Jasper

TERZO SET Kuznetsova e Zanette dal via. Non cambia la tendenza del match, con la Bosca S.Bernardo Cuneo sempre a inseguire (2-6). Acqua & Sapone Roma Volley Club in controllo (6-9). Giovannini dentro per Jasper. Il buon impatto della schiacciatrice bolognese e di Zanette permette alle gatte trovare l’aggancio sul 13-13, ma le capitoline tornano subito avanti e sul 14-16 è time out per la panchina di casa. Dopo la nuova parità sul 17-17 grazie a una doppia Zanette le ospiti rilanciano con l’ace di Rebora e la fast di Trnkova. Sul 19-22 coach Pistola interrompe il gioco. Dentro Caruso per Squarcini. Il mani out di Degradi e il muro di Caruso portano le gatte sul 21-23, poi sul meno uno cuneese frutto di un’infrazione ospite coach Saja chiama a colloquio le sue. Klimets trova il primo match ball, ma Giovannini dice no: 24-24. Klimets e Stigrot scrivono la parola fine sul match: 24-26 e vittoria per l’Acqua & Sapone Roma Volley Club (0-3). Tabellino: 6 Trnkova, 5 Degradi, 4 Cecconello

TABELLINO

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 0-3 (20-25, 21-25, 24-26)

Bosca S.Bernardo Cuneo: Kuznetsova 5, Degradi 8, Squarcini 11, Spirito (L), Giovannini 3, Zanette 3, Gicquel 3, Signorile 1, Caruso 1, Jasper 5, Stufi 4. N.e. Agrifoglio, Montabone, Gay. All. Pistola, 2° all. Petruzzelli.

Acqua & Sapone Roma Volley Club: Trnkova 13, Bugg 2, Cecconello 6, Venturi (L), Stigrot 9, Pamio 2, Klimets 12, Rebora 3, Arciprete, Papa. N.e. Avenia, Bucci, Decortes. All. Saja, 2° all. Mafrici.

NOTE

Spettatori: 702
Arbitri: Venturi e Pristerà
MVP: Veronika Trnkova
DURATA SET: 25’, 28’, 28’. tot. 1h e ’28.

Bosca S.Bernardo Cuneo 7 muri, 4 ace, 12 errori in battuta, 26% in attacco, 50% (42%) in ricezione. Acqua & Sapone Roma Volley Club: 7 muri, 3 ace, 8 errori in battuta, 39% in attacco, 50% (40 %) in ricezione.

Foto credit Danilo Ninotto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here