Seconda di Supercoppa, Alba vince ancora

L’Acqua S. Bernardo Olimpo Basket vince sul campo della Fortitudo Alessandria e si regala la seconda gioia della Supercoppa

L’Acqua S. Bernardo Olimpo Basket vince sul campo della Fortitudo Alessandria e si regala la seconda gioia della Supercoppa. Dopo 25 minuti equilibrati, in chiusura di terza frazione arriva lo strappo decisivo con contributo diffuso tra tutti i giocatori. Nonostante ancora problemi di falli soprattutto tra i lunghi, i langaroli riescono ad avere ragione degli alessandrini e si issano in vetta al Girone A con percorso netto.
La partita
Nella seconda giornata di Supercoppa l’Acqua S. Bernardo Olimpo Basket fa visita alla Fortitudo Alessandria al pala Cima. Apuzzo, Dal Maso, De Paoli, Giancarli e Guaccio sono i primi cinque di coach Vandoni, mentre Danna, Coltro, Antonietti, Tarditi e Reggiani quelli di coach Jacomuzzi.
Le prime battute sono di marca langarola, Reggiani inchioda correggendo al volo per il 2-8! Dal Maso dall’altra parte non ci sta e riporta i suoi sul 10-10, prima di un secondo break ospite per l’11-16. Si segna poco, però, e la precisione dal perimetro non permette una fuga più decisa agli ospiti che intanto si caricano di falli (3 Farina, 2 Tarditi, 2 Danna). Al decimo riaccorcia la Fortitudo per il 15-18 sul tabellone elettronico.
Il secondo periodo è più vivace. Reggiani è ancora a schiacciare (15-20), poi lo stesso ex Campus recupera palla a metà campo e assiste (dietro la schiena) Eirale per il 19-24. Lo stesso tandem si ripete di lì a poco con lo scatto furioso di Eirale in contropiede, lo scarico per Reggiani con canestro e fallo subito (19-28). Alessandria non cede il passo ed ecco che punto su punto si rifà sotto, ma è solo -8. In chiusura di primo tempo è Antonietti a mettere la firma su due buone giocate, finta di tiro e penetrazione per il 33-44 che all’intervallo sorride ai viaggianti.
La ripresa è avventurosa e dopo un minuto si interrompe tutto per un brutto infortunio al malcapitato Oliviero, portato poi in ambulanza in ospedale. Dopo diversi minuti si riparte ed Alba, a freddo, prova ad affondare Alessandria, dopo la giocata da tre punti di Reggiani è +18 esterno 35-53). Giancarli scuote i suoi e passo dopo passo i padroni di casa con un 11-0 risalgono fino a -7 (46-53), ma Farina respinge l’assalto con una nuova tripla da 8 metri: 48-61. Lo imita Reggiani, anche lui a colpire da distanza siderale senza ritmo per il 48-64. Non è finito, per, il buon momento albese. Tagliano infatti chiude la frazione con un altro tiro pesante ed al trentesimo lo score è sul 51-69!
L’Acqua San Bernardo si affaccia così all’ultima frazione senza troppi affanni, a parte il dover gestire i problemi di falli (4 per Tarditi, Cianci e Farina). Coltro rimpingua il margine, Cianci schiaccia correggendo un tiro di Tarditi e sul 58-83 la sfida è praticamente chiusa. C’è tempo comunque per apprezzare le buone giocate di tagliano che reattivo a rimbalzo prima e lavorando col piede perno poi segna il 72-94. La tripla di Valle arriva davvero troppo tardi e l’Olimpo Basket festeggia il secondo successo sul 75-94.
Alessandria resta così ancora a quota zero, mentre Alba vola a due successi dopo due giornate ed è in testa al Girone A. In una serata forse non spumeggiante come una settimana fa i ragazzi di coach Jacomuzzi riescono però ad avere ragione di un’avversaria che si dimostra rognosa e che non regala vita facile anche dopo i diversi allunghi viaggianti. Con questo successo i langaroli si regalano la possibilità di giocarsi domenica prossima al Pala 958 con Oleggio il passaggio del turno alla seconda fase della Supercoppa.
Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba
Pietro Battaglia
Tabellino
Fortitudo Alessandria – Olimpo Basket Alba 75-94 (15-18, 18-26, 18-25, 24-25)
Fortitudo Alessandria: Angelo Guaccio 21 (5/9, 2/6), Marco Giancarli 16 (5/9, 1/2), Fabio Dal maso 14 (2/5, 0/3), Ludovico De Paoli 9 (3/3, 0/0), Alberto Apuzzo 6 (2/4, 0/2), Pavle Kuburovic 4 (2/3, 0/2), Luca Valle 3 (0/0, 1/4), Antonio Oliviero 2 (1/3, 0/0), Andrea Sacco 0 (0/0, 0/0), Alessandro Ferri 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 31 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Fabio Dal maso, Ludovico De paoli 6) – Assist: 12 (Marco Giancarli 6)
Foto e Notizie: Olimpo Basket Alba

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here