Riparte la stagione per LaPolismile, la società torinese rilancia il settore giovanile e rinuncia per un anno alla Serie B

LaPolismile rinuncia al campionato ma non alla Serie B, che sarà ancora uno dei punti di forza del progetto tecnico della società torinese nella prossima stagione sportiva, opportunità data dalle modifiche al regolamento della Fip in periodo di Covid

Con la pubblicazione da parte della Federbasket dei protocolli sanitari per la ripartenza e il riconoscimento da parte del CONI dell’interesse nazionale dell’attività svolta dalle società sportive affiliate alla FIP, dai primi di febbraio La Polismile ha ricominciato gli allenamenti in palestra con tutti i gruppi giovanili fino all’annata 2010. La società torinese resta in attesa di avere indicazioni esaustive sulla ripresa del minibasket, in modo tale da poter riportare in presenza anche gli allenamenti delle bambine dei gruppi Gazzelle.
Avere la possibilità di far ripartire l’attività comporta anche la necessità di studiare le migliori soluzioni per una ripresa in sicurezza, in cui venga tutelata la salute delle atlete e degli staff tecnici ma anche la continuità tecnica, necessaria per non alterare i progetti fin qui portati avanti dalla società. Ecco perché in questi giorni La Polismile ha confermato l’iscrizione ai campionati dei gruppi giovanili, che vedono ai nastri di partenza una Under 13, una Under 14, due Under 16 ed una Under 18. Dopo un lungo confronto, e con grande sofferenza, lo staff tecnico e dirigenziale ha deciso di non prendere parte al campionato senior di Serie B. Una scelta presa tenendo in considerazione diversi fattori: innanzitutto la scelta di una parte di atlete senior di rimandare alla prossima stagione la ripresa dell’attività, decisione assolutamente comprensibile e dovuta alla necessità di far coesistere la dimensione sportiva con quella professionale e umana. Inoltre, a causa dell’emergenza sanitaria, la partecipazione al campionato di Serie B avrebbe comportato una serie di problematiche logistico/organizzative, relative anche al campo di gioco, difficili da gestire, facendo lievitare in modo eccessivo i costi di gestione e rischiando di compromettere o di sacrificare l’attività del settore giovanile, visto che gran parte delle atlete a disposizione fanno parte del gruppo Under 18.
LaPolismile rinuncia al campionato ma non alla Serie B, che sarà ancora uno dei punti di forza del progetto tecnico della società torinese nella prossima stagione sportiva, opportunità data dalle modifiche al regolamento della Fip in periodo di Covid. Nulla dunque è compromesso: LaPolismile si ferma adesso per essere ancora più pronta ed attiva a settembre quando, si spera, questo stato di emergenza sanitaria sarà superato e si potrà nuovamente riprendere il progetto di crescita sportiva insieme alle ragazze del settore giovanile.
Ufficio Stampa e Comunicazione LaPolismile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here