Reapers Torino, inizio perfetto

Non poteva avere trama migliore l’esordio assoluto dei Reapers Torino nel campionato di II Divisione FIDAF

Non poteva avere trama migliore l’esordio assoluto dei Reapers Torino nel campionato di II Divisione FIDAF. Convincente avvio dei Red Jackets che si portano subito sul 14-0 nel primo quarto con due TD pass di Buchi , primo TD pass per Ghelfi, secondo per Rugani. Quest’ultimo TD frutto di un brutto errore nel Punt di Edorado Bossola che avrà modo di riscattarsi con una partita superlativa.
14-0 quindi, un brutto shock per la compagine torinese che reagisce subito, per una rimonta magistralmente guidata dai Coach Alessandro Brena e Riccardo Merola.
A 20” dalla fine del primo quarto arriva il primo TD della storia dei Reapers, e lo firma proprio Bossola, chiuderà con 5 ricezioni per un guadagno di 76 yard e un TD, su passaggio del QB dei Reapers Matteo Zucco, che esordisce in un campionato ad 11 in questo insolito ruolo per lui con una prestazione a dir poco solida: 2 TD pass, 1 TD run, 122 yard di lancio e ben 132 yard di corsa, oltre ad un intercetto subito. I Reapers Torino pareggiano nel secondo quarto con un TD per Checchin che riceve in doppia marcatura direttamente in end zone.
Si va negli spogliatoi sul 14-14. All’inizio del secondo tempo i Red Jackets sembrano subire un piccolo calo fisico, molti i giocatori in campo con i crampi, ne approfitta Torino che passa in vantaggio con un TD di Matteo Zucco. Si riveleranno fondamentali i 3 PAT realizzati da Brun. Piccola distrazione della difesa di casa e Buchi la punisce con un preciso passaggio da 39 yard per Ghelfi. Qui la decisione che determinerà chi alla fine avrà la meglio: i Red Jackets decidono di trasformare da 2 con una corsa ma la difesa Rosso-Blu li ferma con la giocata che determinerà la vittoria finale. Nel quarto quarto Sarzana prova a rimediare all’errore ma i Reapers rimangono in controllo e chiudono la partita con il possesso dell’ovale a poche yard dall’end zone. Da segnalare le prove maiuscole per la difesa di Villa e Alice, con un intercetto a testa, e di Dionisotti con un fumble recuperato e una continua pressione messa al QB avversario. Ottima anche la prova del giovane CB Garello che vince un paio di duelli decisivi nell’uno contro uno.
Era la prima e contava vincerla, una vittoria così all’esordio ripaga i Reapers Torino di tutte le difficoltà affrontate in questi mesi e ottenerla contro una compagine storica e ben organizzata come i Red jackets Sarzana, per lo più in una partita così tirata, non fa che riempire d’orgoglio tutta l’organizzazione Torinese.
Sarà bello ritrovarsi ad allenamento da vincitori, siamo sicuri che servirà per acquisire convinzione nei propri mezzi in vista del proseguo del campionato. Per adesso, grazie Reapers, la prima pagina della nostra storia è scritta.
Ufficio Stampa Reapers Torino
Foto: Valentina Merola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here