Pallavolo Ovada, i risultati della Prima Squadra maschile e della femminile

La Plastipol torna alla vittoria nello scontro diretto con la Pvl. Due squadre con molte analogie trattandosi di organici molto giovani con soli pochi innesti di maggiore esperienza.

Plastipol Ovada- Pvl Ciriè  3-1 (23-25, 25-22, 25-22, 25-17). Formazione: Gasti 5, A.Castagna 8, Rivanera 11, Bistolfi 9, Belzer 15, Nervi -. Libero: Cekov. Util.: Baldo 8, S.Castagna -, R.Di Puorto -, Parodi (L).
La Plastipol torna alla vittoria nello scontro diretto con la Pvl. Due squadre con molte analogie trattandosi di organici molto giovani con soli pochi innesti di maggiore esperienza. Coach Dogliero si affida in partenza alla formazione under 19 con il solo Belzer fuoriquota. Poi inserirà ben presto anche Baldo al centro, confermandolo poi per tutta la gara. Partita tecnicamente non bellissima che si snoda sul filo dell’equilibrio. Ovada fatica a sviluppare gioco e non trova efficacia al centro, spesso un punto di forza. Dal 18 pari subisce un paio di break e si trova 19-23. Reazione e pareggio a quota 23 ma sono poi i torinesi a chiudere (23-25). Non cambia il copione neanche nel secondo set: si arriva al 22 pari ma questa volta il guizzo vincente è ovadese (25-22). Terzo parziale con Plastipol che conduce fino al 13-10, subisce un brutto break di cinque punti (13-15) ma sa raddrizzare la barra, controsorpassa sul 20-17 e va a chiudere ancora 25-22. Quarto set che si apre nel segno del Pvl (5-9), ma è poi un break di sette punti sul servizio di Gasti a ribaltare le sorti ed a lanciare gli ovadesi ad un successo largo (25-17). Una vittoria da tre punti che premia il grosso lavoro che questi ragazzi ed il coach Dogliero stanno facendo, pur in una stagione complicata.
PROSSIMO TURNO. Doppio impegno in questa settimana, prima mercoledì 2 giugno in trasferta a Torino per affrontare il Cus (si  gioca alle 19) e poi in casa sabato 5 giugno contro il Volley San Paolo (alle 21). Due gare nelle quali provare a dare continuità alla crescita del gioco.

Cantine Rasore Ovada-Allotreb San Mauro 0-3 (26-28, 26-28, 17-25).
Formazione: Lanza 1, Grua 15, Bianchi 7, Lipartiti  8, Angelini 10, Ravera 6. Libero: Lazzarini.  Util.: Grillo -, Pelizza 1, Pastorino -.
Brutta battuta d’arresto per le ragazze ovadesi, ancora prive della capitana Nadia Fossati. Opposte alle torinesi dell’Allotreb San Mauro le biancorosse hanno iniziato bene la gara e pur con qualche sbavatura sono state in controllo fino al 20-13. Poi un paio di black out hanno riportato sotto le avversarie (21-20). Ovada ha la prima palla set ma se la vede annullare, nell’altalena dei vantaggi è San Mauro a trovare il guizzo vincente (26-28). Per Cantine Rasore un brutto colpo da digerire. Secondo set sul filo dell’equilibrio da subito, poi nella fase calda è San Mauro ad allungare (21-23). Ovadesi brave ad annullare le prime due palle set ed a costruirsene una (26-25), purtroppo sprecata. E San Mauro chiude con l’identico parziale del primo (26-28). Questa è una mazzata, le ovadesi accusano inevitabilmente il colpo ed il terzo parziale è in salita. Torinesi viceversa galvanizzate che giocano in tranquillità. La partita non ha più molto da dire e si chiude con un netto 17-25.
PROSSIMO TURNO.  Settimana di doppio impegno: mercoledì 2 giugno a Venaria Reale (gara alle 18) e sabato 5 giugno ad Almese (ore 19). Due partite toste considerando che si tratta rispettivamente della seconda e della prima classificata dell’altro minigirone.
Foto e Notizie: Pallavolo Ovada

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here