Pallavolo Acqui Terme B1: sconfitta casalinga al tie break con la Virtus Biella

Niente da fare per l’Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme

pallavolo-acqui-terme-b1-sconfitta-casalinga-tie-break-virtus-biellaSerie B1. Girone A, Giornata 5
Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme – Prochimica Virtus Biella 2-3 (25/23, 25/20, 17/25, 26/28, 13/15)

Niente da fare per l’Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme. Ad avere la meglio, al termine di una lunga e combattutissima battaglia lottata colpo su colpo è stata la Prochimica Virtus Biella che, non molla mai e rimontando due set ed un tie break in svantaggio si porta a casa due punti.

Nel primo set subito Biella avanti (1/4), ma le termali si riavvicinano all’istante rimanendo agganciate. Dopo un primo pareggio sul 6/6, il secondo tentativo è quello buono con il sorpasso sul 12/11. Le parti si invertono con le biellesi che rimangono appaiate a distanza ravvicinata, con un match che va avanti equilibratissimo colpo su colpo. Le ragazze dell’Arredo Frigo Valnegri resistono, riuscendo a non farsi sorpassare per tre volte.

Sul 20 pari Colombini e Mirabelli sembrano ingranare la marcia ma, ad un punto dal traguardo, le ospiti annullano tre setball, portandosi a ridosso. Ma l’errore sulla battuta dell’ipotetico pareggio regala il set alle padrone di casa. Anche il secondo set è combattuto ed equilibrato, con una partenza che vede ancora le biellesi avanti e le acquesi ritrovare pareggio e vantaggio sul 5/4 e poi proseguire con un botta e risosta continuo. Sul 12/11 un break positivo porta le termali a +3.

Dopo alcuni tentativi di riavvicinamento da parte della compagine biellese, sul 18/16 le termali con Poggi in battuta ed i colpi di Lalli e Colombini aumentano nuovamente le distanze portandosi a 22. Ancora un ace di Lalli e un colpo di Mirabelli portano il traguardo ad un passo, ma le avversarie recuperano nuovamente tre lunghezze, per poi sbagliare il colpo che regala anche il secondo set alle acquesi (25/20). Nella terza frazione di gioco le termali si portano subito sopra, ma sul 6/3 la Prochimica Virtus Biella si riporta in pari, fallendo il punto del sorpasso sul 6 pari ma trovandolo sul 9/11.

Le distanze si fanno man mano più pesanti (11/16). Dopo due ace di Colombini e un colpo di Mirabelli che facevano ben sperare, i quali portano lo svantaggio a soli due punti (16/18) le termali spengono i motori e le avversarie cavalcano sino alla chiusura (17/25). Il quarto set è nuovamente equilibratissimo, con un botta e risposta continuo che vede inizialmente le ospiti, poi le padrone di casa e poi sul finale nuovamente le ospiti al comando. Dopo il pareggio riagguantato sul 20/20 con due colpi di Mirabelli, Biella sale a 23, ma con Colmbini al servizio le termali riagguantano ancora il risultato. Mirabelli sbaglia il colpo del sorpasso e la squadra biellese fallisce il set ball. Dopo aver risposto a Lombardi e Colombini, difendendosi a tutti gli attacchi acquesi, la formazione ospite riesce a portare la gara al tie break (26/28). Anche la quinta frazione è una lotta punto a punto, che vede quasi sempre le termali avanti. Dopo il 10 pari Lalli e Colombini provano ad ingranare la marcia, ma Biella risponde ancora e, dopo un’invasione a favore, trova il punto chiusura.

ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME: Lombardi 16, Poggi 7, Lalli 12, Colombini 18, Mirabelli 22, Cattozzo 1, Zenullari (L), Ruggiero, Palumbo, Raimondo (L). N.e: Grotteria, Adani. All. Marenco
PROCHIMICA VIRTUS BIELLA: El Hajjam 15, Zecchini 8, Mo 18, Gallina 8, Biondi 1, Mariottini 4, Colombo (L), Diego 7, Arapi 12. N.e: Graziola, Frascarolo, Marzanati. All. Colombo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here