La Reale Mutua Basket Torino non trova il guizzo nel finale e cade a Milano

Al termine di una giornata complicata, la Reale Mutua cade a Milano contro l’Urania. Coach Cavina deve fare a meno di Cappelletti, fermato dal Covid, trova ottime risposte in difesa, ma Torino sciupa troppe occasioni

Coach Cavina schiera Penna, Clark, Alibegovic, Pinkins e Diop. Coach Villa risponde con Bossi, Montano, Raivio, Benevelli e Langston.
Diop sblocca il match con l’appoggio mancino, poi inventa l’assist per il 0-4 di Penna. Montano mette in gara l’Urania con la tripla dall’angolo, quella di Raivio vale il sorpasso sul 6-4 del 3°. Bossi mette la terza tripla in fila per il +5 casalingo, Langston obbliga coach Cavina al time-out con il canestro del 11-4 al 5°. Pinkins e Clark provano a dare energia alla Reale, Campani realizza il -3 al 7°. Pinkins accorcia ulteriormente le distanze, la tripla di Penna vale il sorpasso sul 13-15. Langston e Diop si scambiano i canestri del 15-17 al 10°. Clark e Diop provano a spingere, Raspino e Piunti rispondono per i padroni di casa, Raivio infila il 21-22 del 13°. Capitan Alibegovic si sblocca con la tripla del +4, Bossi e Raspino impattano a quota 27 al 15°. Diop e Alibegovic ridanno un po’ di fiato a Torino, Benevelli tiene in scia i biancorossi sul 32-33. Clark e Pinkins si rimettono all’opera e tengono la Reale avanti, sul 34-39, al 20°.
Raivio e Langston aprono le danze nella ripresa, riportando Milano a -1, Diop è la risposta gialloblu per il 38-43 del 22°. Il lungo torinese è però costretto ad uscire per un problema fisico. Campani e Alibegovic rispondono presenti per il 40-47 del 25°, Raivio accorcia per Milano. Piunti riporta i biancorossi a meno uno, Bossi fissa il 48-47 del 30°. Diop, rientrato in campo, riporta la Reale avanti per aprire l’ultima frazione, Raivio replica per il 50-51 del 32°. Montano impatta a quota 53, sfruttando una terna arbitrale in confusione. Parità che prosegue sul 55 pari del 36°, a romperla ci pensa Raspino, che segna e provoca il 5° fallo di Clark. Campani è provvidenziale con la tripla della nuova parità, Alibegovic con quella del 59-61 a 1 e 46’’ dalla fine. Milano risponde con un altro gioco da tre punti di Raspino, che vale il sorpasso a 84 secondi dalla fine. Langston e Diop si scambiano i canestri, la palla persa dalla Reale a 18’’ dalla fine è sanguinosa. Bossi, in lunetta, porta Milano sul + 2, l’ultimo tiro di Pinkins va sul ferro e Torino esce sconfitta.
Urania Milano – Reale Mutua Basket Torino: 65-63
Parziali: 15-17, 19-22, 14-8, 17-16
Milano: Langston 12, Raspino 13, Raivio 15, Piunti 5, Bossi 11, Franco, Pesenato, Cavalleri, Lazzari, Benevelli, Valsecchi, Montano 6. All. Villa, ass. Riva
Torino: Penna 7, Diop 21, Bushati, Alibegovic 13, Pinkins 8, Clark 6, Pagani, Campani 8, Toscano. All. Cavina, ass. Iacozza e Campigotto.
Torino, 09/01/2021
Ufficio Stampa Reale Mutua Basket Torino
Foto: Gariboldi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here