Jannik Sinner vince nel suo esordio alle ATP Finals di Torino

L'azzurro esordisce al posto di Matteo Berrettini e vince

jannik-sinner-vince-suo-esordio-atp-finals-torinoTORINO – Non sono mancate le emozioni nella terza giornata delle ATP Finals di Torino, ma non è mancato nemmeno il grande tennis con anche la prima gioia per i tifosi azzurri.

Nel match pomeridiano si sono affrontati due dei favoriti alla vittoria finale: Daniil Medvedev e Alexander Zverev. Una partita bellissima con i due contendenti che si sono affrontati a viso aperto non lasciando niente al caso.

Alla fine è il russo Medvedev a prevalere, il vincitore dello scorso anno vince per 2 a 1 e si qualifica automaticamente per le semifinali in attesa di capire chi sarà il suo avversario.

L’avvicinamento alla partita delle 21 è stato davvero difficile. Matteo Berrettini, infatti, nonostante i tentativi ha dovuto alzare bandiera bianca ed è subentrato Jannik Sinner. Il giocatore altoatesino ha dovuto quindi affrontare Hubert Hurkacz in un match in cui certamente non partiva da favorito.

L’azzurro dal sangue freddo, ma dal cuore caldo ha esaltato il pubblico di Torino e ha vinto meritatamente con un secco due a zero contro il polacco. Sinner ora dovrà affrontare il difficile scoglio chiamato Daniil Medvedev, ma c’è davvero da credere che non mollerà una singola palla al russo. La dedica a Matteo Berrettini e al pubblico che lo ha sostenuto prova quanto questo ragazzo abbia una gran voglia di giocarsela fino alla fine.

Mercoledì 17 novembre ritroverà in campo, nel match delle 14, Djokovic contro un Rublev che vorrà tentare il colpaccio. Alle 21 sfida tra i due sconfitti del primo turno: Tsitsipas e Ruud.

Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here