Un grande Ghiotto terzo ai Mondiali di Hamar

Sulla sua distanza preferita Ghiotto ha centrato, dopo quello sui 5000 di ieri, un altro podio prestigioso

grande-ghiotto-terzo-mondiali-hamar
Davide-Ghiotto-Heerenveen-Coppa-del-Mondo-pista-lunga-Credit-Martin-de-Jong_4

Dopo quattro giornate di gare si chiude l’edizione 2022 dei Mondiali Sprint e Allround di pista lunga di scena in Norvegia.

Sul ghiaccio di Hamar domenica dedicata alle ultime prove del programma Allround che non hanno visto in pista Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare) e Andrea Giovannini (Fiamme Gialle) – rispettivamente ottava e dodicesimo dopo le gare di ieri – ma Davide Ghiotto (Fiamme Gille) e Michele Malfatti (Fiamme Gialle).

Impegnati sui 1500 metri che hanno aperto la giornata, Malfatti ha terminato la sua prova con il 12° tempo in 1’48″53 mentre Ghiotto ha chiuso in 15ª posizione con un crono di 1’49″44. Il trentino per pochissimo non ha potuto accedere all’ultima distanza – quella sui 10.000 metri – , gara che ha visto invece al via il vicentino bronzo ai recenti Giochi Olimpici di Pechino.

Sulla sua distanza preferita Ghiotto ha centrato, dopo quello sui 5000 di ieri, un altro podio prestigioso con il tempo di 13’12″92 finendo alle spalle soltanto dello svedese Nils van der Poel – vincitore del titolo Allround – e del belga Bar Swings. Risultato che ha dato modo all’azzurro di chiudere al 7° posto complessivo i suoi Mondiali Allround, lui che precedentemente in carriera aveva sempre chiuso fuori dalla top 20.

La Nazionale tricolore si appresta ora a vivere l’ultimo grande appuntamento stagionale, il prossimo fine settimana, con le finali di Coppa del Mondo previste a Heerenveen dall’11 al 13 marzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here