Giro d’Italia 2021, nono Filippo Fiorelli, Umbergo Marengo ancora in fuga

Ancora Filippo Fiorelli protagonista nel finale di tappa di Termoli. Dopo il podio di Sestola e il settimo posto di Novara arriva un’altra prestigiosa top10. Durante la tappa altro attacco di Umberto Marengo, in fuga per altri 164 km è il secondo atleta di tutta la Corsa Rosa per km di fuga complessivi.

Nono posto di Filippo Fiorelli nella settima tappa del Giro d’Italia. Un podio e 2 top10 nelle prime sei tappe in linea del Giro, per l’atleta lanciato nel professionismo dalla Bardiani CSF Faizanè. Durante la tappa ancora protagonista Umberto Marengo che mette in atto la sua terza fuga al Giro d’Italia. Dopo solo 7 tappe, al suo primo grande Giro il corridore torinese ha già collezionato 388 km di fuga, corsi vento in faccia davanti al gruppo. Erano infatti già 224 i km corsi all’attacco da Umberto Marengo nelle due azioni precedenti.
Queste le dichiarazioni dei protagonisti.
Filippo Fiorelli: “Sulla carta pensavo e speravo sarebbe stato un arrivo più impegnativo, invece abbiamo imboccato la rampa finale talmente veloci che l’abbiamo scollinata facilmente, tanto’è che sono arrivati a giocarsi il successo tutti i migliori velocisti. Abbiamo lavorato bene di squadra, devo davvero ringraziare i miei compagni che han fatto di tutto per tenermi al coperto negli ultimi km e per affrontare il finale in buona posizione e mi sono come sempre giocato le mie chance. Tra tutti gli specialisti dello sprint mi ritengo soddisfatto di questo nono posto, in attesa di riavere una chance magari nella fuga giusta in uno sprint ristretto.”
Umberto Marengo: “Un’altra giornata all’attacco, la terza in questo Giro d’Italia, importante per noi per fare visibilità ma anche per provare a sfruttare ogni singola occasione. Anche oggi i treni dei velocisti non si sono fatti sorprendere ma il Giro si sa è imprevedibile e noi vogliamo sempre farci trovare pronti. So di essere uno degli atleti ad aver già percorso più km di fuga ma sicuramente non sarà l’ultima di questo Giro ci proverò ancora.”
Il team Bardiani CSF Faizanè ha corso oggi anche in Spagna, a Mallorca, per il Trofeo Serra da Tramuntana. Daniel Savini e Andrea Garosio, rispettivamente 13° e 14°, i migliori del team al traguardo.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Bardiani CSF Faizanè

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here