Giaguari Torino, verso la sfida contro i Pirates Savona

Comincia il girone di ritorno per i Giaguari Torino, che si recano ad Albissola Superiore per affrontare nuovamente i Pirates Savona battuti 28-8 alla prima giornata

Comincia il girone di ritorno per i Giaguari Torino, che si recano ad Albissola Superiore per affrontare nuovamente i Pirates Savona battuti 28-8 alla prima giornata. La vittoria nel derby di sabato scorso e la contemporanea sconfitta dei Pirates a Sarzana ha dato la quasi certezza dei playoff ai torinesi (manca la matematica, ma le possibilità di restarne esclusi sono prossime allo zero), che possono così giocare in tutta scioltezza questi ultimi tre turni che mancano alla chiusura della stagione regolare. I Pirates arrivano da una secca e sorprendente sconfitta per 25-0 in quel di Sarzana che ha rimescolato un po’ le carte in vista della post season, facendo rientrare in gioco anche i liguri di levante nella corsa ai playoff, ma non sono certo da sottovalutare, soprattutto in considerazione delle due ottime prestazioni sfoderate con Giaguari e Reapers nel girone d’andata. I Giaguari stanno pian piano raggiungendo la forma sperata in attacco, dove le cose sono sempre più complicate da mettere insieme, e sabato sera con i Reaper hanno dimostrato di poter dire la loro anche nel gioco di corsa, e chi si aspettava una sorta di “bombardamento aereo” da parte di Dalmasso e della sua batteria di ricevitori, ha dovuto un po’ rivedere le proprie convinzioni. La squadra ha necessitato di un po’ più tempo del solito per digerire il nuovo attacco portato da coach Harper, un sistema che non è affatto semplice ma, una volta assimilato, tremendamente efficace perché non dà punti di riferimento e certezze neanche agli avversari più esperti nello scout delle squadre da incontrare. L’intercambiabilità dei runner, che vede in Ghio e Tenconi le punte di diamante con alle loro spalle altrettanti giovani pronti e promettenti, si integra bene con un parco ricevitori eterogeneo, profondo e,
soprattutto, molto giovane, che ha una ottima intesa sia con Dalmasso che con Morelli nella posizione di quarterback. Il tutto ancorato ad una linea d’attacco che fa del suo mix di forza ed esperienza il punto di forza. La difesa torinese è oramai una certezza, ed anche qui gli innesti dei giovani provenienti dal vivaio sta aiutando la squadra a crescere ed a svilupparsi per il futuro. La leadership dei vari Pizzimento, Marini, Tebaldi, Maritano e Capello sta facendo crescere molto bene prospetti interessanti come Aguebor, Vicentini, Diaz e Deguglielmi, che vanno a formare uno dei pacchetti arretrati più ostici da affrontare in Seconda Divisione. Il pronostico per questa settimana pende ovviamente dalla parte dei Giaguari, ma sappiamo che i Pirates daranno tutto il possibile per sovvertirlo, o almeno per rendere l’eventuale vittoria dei Giaguari più sudata di quanto ci si possa aspettare. Sarà sicuramente un’altra partita da gustare fino alla fine tra due squadre che possono schierare delle eccellenti e giovani individualità.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Giaguari Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here