Due su Due per la Planet Smart City, anche Chivasso cade al PalaCascinaCapello

Dopo la vittoria all'esordio di domenica scorsa, arriva un nuovo successo per la Planet Smart City BEA

Dopo la vittoria all’esordio di domenica scorsa, arriva un nuovo successo per la Planet Smart City BEA. Ancora al PalaCascinaCapello, i Leopardi ospitano una Pallacanestro Chivasso talentuosa e composta da un mix di esperienza e gioventù sulla carta molto pericoloso per capitan Gile e compagni. Gli arancioni però, nonostante ancora le assenze di Barbero e Segura, si fanno trovare subito pronti, gestiscono il match e guadagnano due punti importanti per l’economia del girone.
Alla palla a due gli Arancioni partono forte, un canestro in penetrazione di Scalzo e un tripla di Capitan Gile aprono e chiudono un parziale di 9-0 in poco più di 3′ che costringe subito coach Pomelari al time-out. Chivasso, subita la batosta, mette più energia nella metà campo difensiva e, mattone su mattone, rientra in partita. Scalzo attacca il ferro con energia e guadagna viaggi in lunetta, ma l’attacco di casa fatica e prendere ritmo e trova solo 7 punti nei restanti 7′ di prima frazione.
Nella seconda frazione il copione è simile: BEA si sblocca nel tiro dalla lunga, con le triple di Gile, Fassio e D’Arrigo che provano a dare il là all’allungo chierese, ma Chivasso incassa e risponde, ricucendo punto su punto ma andando all’intervallo comunque sul -8.
Al rientro in campo la Planet Smart City cerca subito di chiudere i conti. Come successo già con Reba è l’intensità difensiva la chiave, con i chieresi che concedono solo 9 punti agli ospiti nella frazione. Sull’altro fronte D’Arrigo continua a trovare il fondo della retina con continuità, e quando Chivasso sembra per un attimo poter tornare a contatto è Stiffi, con una tripla, a spegnere l’entusiasmo di Vettori e compagni. I chieresi sfiorano le 20 lunghezze di vantaggio, ma Chivasso ha il merito di non mollare fino alla sirena finale, non disunendosi mai e anzi ricucendo lo svantaggio negli ultimi minuti. È Scalzo a suggellare la vittoria arancione, con una tripla dalla punta dall’alto coefficiente di difficoltà, con il punteggio al 40′ che dice 70-57.
Seconda partita e seconda vittoria quindi per i ragazzi di coach Vassalli, unici a 4 punti in classifica al momento. Da registrare tra le file chieresi le buone prove di D’Arrigo ( 16 punti con 3/4 da tre e 3/6 da due), Scalzo (doppia-doppia da 13 punti e 11 rimbalzi) e Gile. Impossibile non citare poi un ottimo Rivoira, preziosissimo a rimbalzo e a copertura del ferro insieme a Drame, entrambi in doppia cifra di rimbalzi, e i giovani Fassio, Tagliano, Benedicenti e Stiffi, bravi a portare energia dalla panchina.
Per provare a conquistare la terza vittoria consecutiva basterà aspettare pochi giorni: la Planet Smart City BEA scenderà infatti in campo già venerdì 19/03 in trasferta sul campo dei Vercelli Rices, vittoriosi nel loro esordio stagionale (dopo aver rispettato il turno di riposo alla prima giornata) nello scontro potenzialmente di alta classifica con San Mauro. Una bella prova per saggiare le ambizioni di capitan Gile e compagni.
Planet Smart City BEA CHIERI SSDRL – ASD PALL. CHIVASSO 70-57
Parziali: 16-13, 37-29, 53-38.
BEA CHIERI: Benedicenti 2, Fassio 7, Scalzo 13, Stiffi 6, Sirbu, Gile (K) 10, Mosca 3, Drame 7, Tagliano 2, Rivoira 4, Dieng, D’Arrigo 16. All. Vassalli, Ass. Turetta, Acc. Monteleone.
PALL. CHIVASSO: Delli Guanti M. 6, Delli Guanti S. 2, Cester 4, Vettori 4, Vai 9, Ratto 2, Cirla 10, Camburasano 6, Greppi 4, Marinacci 3, Morrone, Pagetto 7. All. Pomelari, Ass. Bruno, Acc. Viasco.
PH: Leonardo Chiaberti
Notizie: Ufficio Stampa Bea Leopardi Chieri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here