Crocetta in serata no, Teens Biella espugna con merito il PalaBallin

Nonostante l’impegno, la Crocetta non riesce mai a cambiare passo e a proporre soluzioni che mettano se non in pericolo almeno in crisi la fiducia avversaria.

La gara del PalaBallin dura di fatto poco più di mezzo quarto.
Il Teens la interpreta con la giusta mentalità facendo leva sull’esperienza dei suoi big ma anche sulle idee chiare dei più giovani. Nonostante l’impegno, la Crocetta non riesce mai a cambiare passo e a proporre soluzioni che mettano se non in pericolo almeno in crisi la fiducia avversaria.
Fin dalla palla a due i biellesi imprimono il loro ritmo, segnano con la giusta continuità e concedono le briciole a rimbalzo offensivo ad una squadra salesiana che da parte sua vive una serata nerissima al tiro, va in fretta sotto in doppia cifra e non recupera più.
Il 19 su 61 al tiro, con 2 su 23 da tre punti fotografano una prestazione dalle polveri bagnate, ma le cifre traducono anche l’irrisolto problema di fondo: la ricerca senza trovarlo di un equilibrio. Coach Conti ci prova con tutto quello che ha a disposizione, mischia i quintetti, mischia le difese, per dare una scossa si gioca pure la carta del ‘tecnico’ per proteste. Ma, complice pure la solida prestazione offensiva degli avversari, trascinati dal sontuoso Castagnetti (21 con 10/10 al tiro), in attacco i salesiani non riescono ad alzare le cadenze e a correre, trovandosi in pratica sempre costretti a difesa schierata; e in più, dietro fanno fatica negli accoppiamenti, ma anche sulle chiamate di zona che invece si erano rivelate efficaci in precedenti occasioni.
L’ex Pasqualini segna l’inizio del match con un paio di scorribande. La velocità non è certo vertiginosa e il Teens si fa preferire, corre in maniera organica la transizione difensiva e presidia a dovere un’area di pertinenza dove i crocettini sono presenza rara.
Lo spunto che indirizza la partita arriva già al 3’: l’1c1 di Pasqualini vale il 4-16.
La Crocetta non trova sbocchi al gioco perché Murta chiude gli spazi ai Maino, mentre gli show in uscita di Castagnetti e i raddoppi sugli esterni e gli aiuti sotto dei lanieri hanno timing perfetti.
Il tiro non ne vuole sapere di entrare e le forzature salesiane si sprecano, mentre sull’altro versante i cambi difensivi portano spesso vicino alla tabella ad accoppiamenti favorevoli in centimetri agli ospiti.
Castagnetti non sbaglia un colpo che sia uno – senza contrasto sotto, concretissimo, e pure troppo libero di piazzarla, in uscita dalla mischia del pitturato – e prima in sottomano, quindi in entrata porta i biellesi sul +12 nelle battute iniziali del secondo quarto.
I salesiani provano a scuotersi con la zona e ne trovano 4 da un effervescente Zennato.
Castagnetti continua a far danni uscendo dall’area: i 3 (non ‘letti’ e quindi poco difesi) valgono il 10-25.
La Crocetta rimane ancora spuntata, assist al bacio di Pasqualini per De Simone e margine che si fa cospicuo: 10-27.
Ai padroni di casa continua a non entrare nulla, Borgialli invece è letale in avvicinamento: 10-29.
Possekel rompe il digiuno con tre liberi ma l’inerzia è tutta dalla parte degli ospiti che gestiscono a piacimento e mettono a nudo le disattenzioni difensive altrui: Borgialli e Pasqualini vanno in gol per il 17-37 del 19’.
Tra la chiusura del primo tempo e l’inizio del secondo la retroguardia di casa si riassesta, Giordana e Possekel trasformano in punti le intenzioni bellicose dei salesiani, ma è troppo poco per girare la situazione, anche perché il Teens non concede spazi e anzi colpisce d’esperienza con Murta:23- 41.
Alla 2-3 salesiana i lanieri contrappongono aggressività, tranquillità in arrivo dall’ampio vantaggio e scelte più oculate, e con Squizzato ritrovano il +20 sul 28-48. Di Murta il 30-51 del 27’ che pianta sul match il cartello con sopra scritto ‘ipotecato’.
Di nervi e di pancia ma ancora e sempre senza l’imprescindibile supporto della realizzazione, nel quarto finale la Crocetta si aggrappa ad un esile filo e risale fino 42-58 grazie ad un paio di iniziative di Gualdi e ad una percussione di Possekel sulla sirena dei 24 secondi, Troppo poco per impensierire un avversario che gira come un orologio svizzero e chiude con l’altro ex della serata De Simone, autore del 45-66 al 38’.
DON BOSCO CROCETTA ‎TORINO-TEENS BASKET BIELLA 47-68
Parziali: 6-16, 19-37, 32-54
CROCETTA: Maino 6, Zennato 8, Bonadio 2, Cuccu, Leone, Possekel 9, Molinario 7, Penna, Boeri 6, Magnocavalli 1, Gualdi 6, Giordana 2. All. Conti. Ass. Luetto e Bonelli.
BIELLA: Pasqualini 10, Murta 8, Borgialli 5, De Simone 4, Castagnetti 21, Bergamaschi 4, Cena, ‎Cerri 2, Maffeo 2, Vercellino 6, Squizzato 6, Angelino. All. Bertetti.
Foto e Notizie: basketdonboscocrocetta.it
Facebook&Instagram: @basketdonboscocrocetta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here