Chieri lotta e non molla, ma vince Biella

Sabato 19 febbraio la Planet Smart City BEA è scesa in campo al Biella Forum ospite di Teens Basket Biella

chieri-lotta-non-molla-vince-biellaCHIERI – Sabato 19 febbraio la Planet Smart City BEA è scesa in campo al Biella Forum ospite di Teens Basket Biella per la tredicesima giornata del Campionato di C Gold. Ancora falcidiati dalle tantissime assenze, i Leopardi danno prova di grande solidità e forza di gruppo, rimontano dal -17 al +10 e gestendo in testa ampie porzioni di gara. Nel finale punto a punto però, la vittoria sfuma negli ultimi secondi.

LA GARA
Ancora privo di Colli, Stiffi, Tagliano e De Simone e con Mosca disponibile solo per pochi istanti, coach Vassalli parte con Fassio, Tulumello, Gile, D’Arrigo e il classe 2003 Sirbu all’esordio in quintetto nel massimo campionato regionale. Sull’altro fronte, Coach Cardano risponde con Dotti, Alberto, Perino, Vercellino e Ouro Bagna.
L’avvio è a ritmi bassi, con un gioco frammentato dai tanti fischi arbitrali. Gile sigla il 7-7 al quinto minuto, ma da qui i Leopardi faticano a trovare il fondo della retina. La panchina chierese prova ad alternare zona e uomo, ma i biellesi attaccano bene guidati da un Cena ispirato che lancia i suoi sul +10 di fine primo quarto con un tiro dai 6.75.
Nella seconda frazione i Teens allungano fino al +17 (34-17), ma BEA non ci sta e reagisce: D’Arrigo e Tulumello copliscono dalla lunga, Fassio in contropiede e la partita è più viva che mai. D’Arrigo aggiunge un 2/2 dalla lunetta e l’intervallo arriva sul 39-31 Biella.
La ripresa è tutta a favore degli arancioni, con il numero 55 che orchestra bene il gioco e guida la rimonta, approfittando di una minor brillantezza dei lanieri. Trovato il pareggio a quota 48, i Leopardi scalano le marce e chiudono ogni varco alle offensive biellesi. Gile non vacilla da dietro l’area servito da una prodezza di Fassio (48-56) e il vantaggio arriva in doppia cifra a inizio ultima frazione.
Vercellino trova i liberi che riaprono la partita, poi vola in contropiede su passaggio di Cena per il 69-72 che porta coach Vassalli al time out. I Teens ci credono, alzano ancora le marce e Squizzato firma il pareggio sul 74-74.
Sul finale BEA deve fare a meno anche di Tulumello e Fassio, uscito dolorante dopo uno scontro con il sostegno del canestro. A 35’’ dalla fine il cronometro segna ancora +2 BEA. Dotti intercetta la palla e approfitta dell’antisportivo fischiato in contropiede per pareggiare. Biella serve Cena in angolo dalla rimessa in attacco e realizza la tripla decisiva. Scalzo prova a replicare dall’altra parte ma trova solo il ferro. 81-77 Teens il finale.

IL COMMENTO
La prestazione dei ragazzi è stata encomiabilecommenta coach VassalliAbbiamo affrontato questa partita in emergenza assenze, come purtroppo da un mese a questa parte è la regola. Siamo stati bravi a recuperare e tornare in testa dopo essere scivolati sotto. In queste condizioni, è comprensibile arrivare sul finale con meno energia. Non meritavamo di tornare a mani vuote per l’atteggiamento con cui abbiamo giocato e l’intensità che si è vista in campo; sarebbe stato bello dedicare la vittoria a Felice Di Bari, ex coach BEA scomparso negli scorsi giorni, persona squisita con cui era sempre piacevole confrontarsi”.

PROSSIMO TURNO
Un’altra trasferta attende i Leopardi, che domenica prossima 27 febbraio saranno ospiti di Usac Rivarolo. Palla a due alle 18 al Palazzetto dello Sport di Leinì.

TEENS BASKET BIELLA – PLANET SMART CITY BEA 81-77
Parziali: 21-11, 39-31, 53-60.
BIELLA: Moro n.e., Dotti 15, Squizzato 18, Caroli 5, Alberto 3, Cena 12, Perino 4, Ndzie, Vercellino 13, Kamal Dine, Brusasca 2, Cerri 9. All. Cardano.
BEA: Sirbu 2, Vignoli n.e., Fassio 14, Scalzo 8, Tulumello 12, De Mita, Gile 14, Mosca 5, Rivoita 2, D’Arrigo 20. All.Vassalli, Ass. Bertulessi, Prep. Turetta, Acc. Monteleone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here