Challenge Cup 2021, Jayden Hayward carica i compagni in vista della sfida contro Montpellier

I Leoni da lunedì hanno cominciato a lavorare verso i quarti di finale della Challenge Cup contro Montpellier. A parlare della storica sfida che aspetta i biancoverdi è Jayden Hayward, estremo del Benetton Rugby.

I Leoni da lunedì hanno cominciato a lavorare verso i quarti di finale della Challenge Cup contro Montpellier. A parlare della storica sfida che aspetta i biancoverdi è Jayden Hayward, estremo del Benetton Rugby.
Jayden, come procede la preparazione in vista della partita di sabato a Montpellier?
“E’ una settimana interessante, è la prima volta che il Benetton Rugby si trova ai quarti di finale della Challenge Cup. Noi come gruppo squadra siamo carichi e galvanizzati, i ragazzi sono entusiasti a preparare il match di sabato sera”.
Che gara ti aspetti sabato? Che tipo di squadra è Montpellier?
“Sappiamo che Montpellier è una squadra molto forte, sono molto fisici, un concentrato di forza. Insieme dovremo giocare uniti ed entrare subito in gara e noi trequarti dovremo farci trovare pronti”.
Sarà più importante il lavoro dei trequarti o degli avanti?
“Sarà uno sforzo di squadra, anche se sappiamo che contro le squadre francesi gli avanti sono fondamentali e per competere bisognerà fronteggiarli a dovere, poi certamente noi trequarti dovremo fare il nostro compito e se giocheremo uniti potremo provare a fare risultato”.
Quanto serviva una vittoria come quella contro Agen in ottica futura?
“Penso sia stata molto importante la vittoria contro Agen, in PRO14 è stata una stagione complicata per noi. Il successo contro Agen è stato fantastico per il gruppo e per il club, oltre a ciò ora contro Montpellier si affronterà una squadra forte, come ho detto prima siamo carichi di avere l’opportunità di confrontarci con loro e non vediamo l’ora arrivi sabato”.
Nell’ultima gara hai vinto il titolo di man of the match. Ti senti in grande forma?
“Alla fine il man of the match è un premio individuale, ma non mi interessa molto. Se giochiamo come squadra e vinciamo come squadra a nessuno interessa del man of the match secondo me”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Benetton Rugby

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here