C Silver, la Planet Smart City si rialza subito: vittoria convincente con Reba

Il girone di ritorno della Planet Smart City BEA inizia con una vittoria convincente. Al PalaMoncrivello di Torino, i Leopardi sono ospiti del fanalino di coda Reba Basket, che non riesce a controbattere alla strabordante energia dei chieresi per tutti i 40', che dominano la partita dall'inizio alla fine mettendo in campo una bella prova di forza

Il girone di ritorno della Planet Smart City BEA inizia con una vittoria convincente. Al PalaMoncrivello di Torino, i Leopardi sono ospiti del fanalino di coda Reba Basket, che non riesce a controbattere alla strabordante energia dei chieresi per tutti i 40′, che dominano la partita dall’inizio alla fine mettendo in campo una bella prova di forza.
La partita non è praticamente mai in discussione: fin dalla palla a due i ragazzi di coach Vassalli spingono il piede sull’acceleratore, imponendo un ritmo insostenibile per i padroni di casa, orfani del loro miglior marcatore Corrado. La difesa chierese lascia veramente le briciole ai locali, mentre in attacco si alternano rapide transizioni ad azioni ben costruite. Mosca è bravo a scappare in contropiede sfruttando i lanci di D’Arrigo, mentre a difesa schierata D’Arrigo, Benedicenti e Gile colpiscono dalla lunga. Il risultato è +20 dopo 10 minuti di gioco.
Nella seconda decina il copione non cambia. Reba riesce a trovare qualche canestro in più spinta da Sabou e Marra, ma sull’altro fronte continua a faticare a contenere l’attacco chierese. Tra le fila arancioni è un ispirato Benedicenti a salire in cattedra, con 9 punti nella frazione che spingono i Leopardi fino al 22-46 della pausa lunga.
Dopo l’intervallo i Leopardi sono meno efficaci, soprattutto in attacco, dove spesso peccano in quanto a precisione e concentrazione. Happy Wameni ci crede e con una tripla e due canestri nel pitturato prova a tenere a galla i suoi, ma con Gile, Mosca e D’Arrigo la Planet Smart City scollina i trenta punti di vantaggio. È l’ennesima tripla di Benedicenti a suggellare il 35-64 dell’ultimo mini-intervallo.
L’ultima frazione diventa una pura formalità per gli arancioni, che con ampie rotazioni gestiscono il vantaggio senza troppi sussulti fino al +31 finale.
Un successo convincente per la Planet Smart City BEA, che dimostra di essersi rialzata subito con il giusto atteggiamento dalla prima sconfitta stagionale arrivata nello scorso weekend. Una bella prova di forza da parte di tutto il collettivo, soprattutto nel primo tempo, che conferma quanto di buono fatto fino ad oggi e tutti i passi avanti fatti in questi mesi.
I Leopardi confermano quindi il primato in classifica in coabitazione con Arona Basket, in vista del prossimo impegno in programma per Sabato 8 Maggio al Palasport di Crescentino, casa della Pallacanestro Chivasso. Palla a due alle ore 18.45.
REBA BASKET – Planet Smart City BEA CHIERI 52-83
Parziali: 8-28, 22-46, 35-64.
REBA: Happy Wameni 9, Sabou 6, Garavelli 3, Tallone 7, Maffucci, Simonetto 5, Mancini 2, Marra 13, Besco 3, Hatmanu, Borsello 4. All. Marco, Ass. Grasso.
BEA CHIERI: Benedicenti 22, Fassio 4, Scalzo 1, Stiffi 7, Gile 18, Mosca 13, Drame 6, Tagliano 3, Rivoira 2, D’Arrigo 7. All. Vassalli, Ass. Felletti, Turetta, Acc. Monteleone.

Photo Credits: Leonardo Chiaberti
Notizie: Ufficio Stampa BEA Chieri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here