BRC Racing Team si prepara a trasformare le promesse in risultati alla Race of Portugal, secondo round del WTCR – FIA World Touring Car Cup 2021

Pur non avendo conquistato il podio, entrambe le vetture BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse hanno mostrato grande potenziale alla Race of Germany, l’impegnativo primo evento della stagione

Pur non avendo conquistato il podio, entrambe le vetture BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse hanno mostrato grande potenziale alla Race of Germany, l’impegnativo primo evento della stagione. Il team e i due piloti Norbert Michelisz e Gabriele Tarquini si dirigono ora ad Estoril per la Race of Portugal, puntando a quegli ambiti primi tre posti.
Situato 35 chilometri ad ovest della capitale Lisbona, il Circuito dell’Estoril costituisce una seconda impegnativa prova per la nuova Hyundai Elantra N TCR. Con I suoi 986 metri di rettilineo, una serie di curve veloci e due tornanti con forti frenate, la pista offre opportunità per gare molto entusiasmanti.
L’edizione 2021 della Race of Portugal sarà la prima volta di BRC Racing Team all’Estoril, ma sia Michelisz che Tarquini hanno corso in precedenza sui 4182 metri del circuito portoghese. La squadra mira a sfruttare questo vantaggio per prendere velocemente confidenza col circuito e tenere la testa del gruppo durante le gare.
La Race of Portugal inizia con due sessioni di prove libere Sabato 26 giugno, seguite nello stesso giorno dalle qualifiche. Domenica 27 giugno si terranno Gara 1 (13 giri) e Gara 2 (15 giri).
Il Team Principal di BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse Gabriele Rizzo dichiara: “Sebbene i risultati della Race of Germany siano stati al di sotto delle nostre aspettative, il passo delle Hyundai Elantra N TCR è stato promettente in entrambe le gare. Ora tutta la nostra attenzione è rivolta alla Race of Portugal, il nostro obbiettivo è lottare per pole e podi al fine di portare a casa punti per il campionato. Dobbiamo assicurarci di capitalizzare il potenziale che abbiamo visto nel primo round di stagione. Non sarà facile, essendo questa la nostra prima volta ad Estoril come team, ma lavoreremo insieme al meglio per raggiungere l’obiettivo”.
Norbert Michelisz commenta: “Non vedo l’ora che arrivi la gara di Estoril perché non corro su questo circuito dal lontano 2008. La Hyundai Elantra N TCR è andata molto bene nel weekend tedesco, sono quindi fiducioso che farà altrettanto in Portogallo. È molto importante accumulare punti in questo evento ed iniziare a costruire un ritmo per le prossime gare mentre implementiamo la nostra strategia per accaparrarci i titoli. Sappiamo di cosa è in grado la vettura, ora dobbiamo solo mettere tutto insieme”.
Gabriele Tarquini aggiunge: “Sebbene Estoril sia una new entry nel calendario WTCR, personalmente ci ho corso parecchi anni fa in serie differenti, anche se dai miei tempi in Formula 1 la pista è cambiata! Mi piace, è un tracciato vecchio stile con cordoli profondi e curve veloci. È un vero peccato non poter tornare a Vila Real anche quest’anno, un posto di cui conservo molti bei ricordi, ma sono comunque molto contento di tornare in Portogallo. Spero che la vettura confermi il potenziale dimostrato al Nürburgring Nordschleife e di finire in posizioni di podio questo fine settimana”.
A proposito di BRC Racing Team
BRC Racing Team è il reparto corse di BRC Gas Equipment marchio di proprietà di Westport Fuel Systems italia. Con una presenza in oltre 70 paesi del mondo ed un portafoglio clienti che annovera i principali costruttori di autovetture, BRC Gas Equipment è leader mondiale nella produzione di sistemi e componenti per la trasformazione di veicoli a Gpl e Metano.
BRC Racing Team è un progetto integrato di R&D e Marketing, volto a promuovere il brand e l’immagine aziendale attraverso il Motorsport.
A proposito del FIA World Touring Car Cup
Il WTCR – FIA World Touring Car Cup è promosso da Eurosport Events e amministrato dalla FIA, con un accordo di licenza con WSC (proprietario del concept e del marchio TCR) che consente l’utilizzo del regolamento tecnico TCR. I maggiori brand racing tra cui Audi, CUPRA, Honda, Hyundai and Lynk & Co hanno adottato questo regolamento più accessibile. Gli eventi WTCR includono prove libere, una sessione di qualifica in tre fasi per la DHL Pole Position e gare stile “sprint race” con una griglia che utilizza un formato parzialmente invertito per garantire ulteriore azione. I punti vengono assegnati ai cinque piloti più veloci nelle qualifiche Q1 e Q3 e ai primi 15 classificati in ogni gara. In palio i titoli mondiali FIA per il pilota e la squadra vincitori.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa BRC Racing Team

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here