Bergamo ferma la striscia positiva dell’Edilnol, al PalaAgnelli termina 93-82

Sfida cruciale al PalaAgnelli quella tra Withu Bergamo e Edilnol Pallacanestro Biella, due punti che possono valere molto nelle rispettive classifiche

Sfida cruciale al PalaAgnelli quella tra Withu Bergamo e Edilnol Pallacanestro Biella, due punti che possono valere molto nelle rispettive classifiche.
PRIMO QUARTO – Quintetto confermato per coach Squarcina con Berdini, Carroll, Miaschi, Hawkins e D’Almeida. Bergamo parte bene con il canestro di Pullazi che sblocca immediatamente il risultato, l’Edilnol risponde con quattro punti consecutivi di Miaschi. Il quarto procede senza che nessuna delle due compagini riesca a creare un solco importante: al 4’ è 6-8 per i rossoblù. Bergamo rimane a contatto con i canestri di Jones, ma Miaschi appare ispirato in questo avvio e una sua tripla regala il +3 all’Edilnol (10-13). Due punti di Seck regalano il vantaggio alla Withu che prova ad allungare con una tripla di Masciadri (17-15). Un 2+1 di capitan Laganà mantiene Biella in scia e un altro canestro del numero 9 biellese ridà il vantaggio ai rossoblù (19-20). Una canestro di Da Campo sulla sirena consente a Bergamo di chiudere sul +3 il primo quarto di gioco: 23-20 al PalaAgnelli.
SECONDO QUARTO – Si riparte con Laganà, Bertetti, Pollone, Vincini e Barbante. Due punti di Laganà aprono le danze per il -1, ma Bergamo con un parziale di 4-0 allunga. L’Edilnol si aggrappa al talento offensivo di Laganà per rimanere a contatto, ma Jones è incandescente (29-24 al 13’). Un canestro di Vecerina regala il +7 a Bergamo, timeout per coach Squarcina. Al rientro in campo un parziale di 6-0 totalmente USA (2 punti di Hawkins, 4 di Carroll) consente a Biella di riavvicinarsi sul 31-30: timeout Bergamo. Pullazi interrompe il parziale biellese, ma la gara prosegue in equilibrio (37-37 al 17’ dopo la tripla di Bertetti). Hawkins batte un colpo e riporta Biella avanti, Miaschi lo segue per il canestro del +4, ma Easley sale in cattedra per la nuova parità a quota 41. L’1/2 in lunetta di Berdini chiude il primo tempo: Edilnol avanti 42-41.
TERZO QUARTO – Dopo l’intervallo lungo coach Squarcina si affida allo stesso quintetto che ha iniziato la gara. Due liberi di Easley e il primo canestro di Zugno ridanno il vantaggio ai lombardi in apertura di quarto, ma Biella c’è e Carroll dalla lunetta ricuce lo svantaggio (45-44). Masciadri dall’arco è una sentenza e porta Bergamo sul +5 (53-48). Timeout Pallacanestro Biella. Al rientro in campo la squadra di casa tocca il +7, ma una tripla di Carroll consente all’Edilnol di non uscire dalla gara (55-51 al 27’). Bergamo scappa, Biella prova con poco successo a restare aggrappata con i canestri di Carroll e Hawkins. Un terzo quarto che sorride alla Withu (parziale di 34-15), che chiude avanti sul 75-57.
ULTIMO QUARTO – Un canestro di Da Campo porta Bergamo sul +20, Biella esce totalmente dal match e vede i bergamaschi allontanarsi definitivamente con i canestri di Pullazi e Jones. L’Edilnol prova un tardivo tentativo di rientro, ma Bergamo mantiene i rossoblù a debita distanza con percentuali dall’arco insensate. Il match prosegue senza colpi di scena: alla sirena finale Bergamo festeggia la vittoria per 93-82.
Una gara che è rimasta in equilibrio per 25 minuti, poi una seconda parte di terzo quarto di altissimo livello per Bergamo ha creato il solco decisivo dal quale l’Edilnol non è riuscita a rientrare. Domenica si torna in campo al Biella Forum per la sfida diretta contro Mantova. Palla a due alle ore 17.00.
Withu Bergamo-Edilnol Pallacanestro Biella 93-82
Parziali: 23-20, 41-42, 75-57
Withu Bergamo: Da Campo 15, Bedini, Parravicini ne, Seck 6, Masciadri 12, Vecerina 2, Jones 19, Easley 12, Pullazi 20, Zugno 7. All.: Marco Calvani
Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini 1, Carroll 20, Miaschi 13, Hawkins 15, D’Almeida 9, Laganà 9, Bertetti 9, Pollone 2, Barbante 4, Vincini, Moretti ne. All.: Iacopo Squarcina
Terna arbitrale: Tirozzi, Wassermann, Valleriani.
Foto: Carolina Comi
Notizie: Ufficio Stampa Edilnol Pallacanestro Biella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here