Autosped Castelnuovo Scrivia: sesto sigillo consecutivo

Vittoria pesante con un Alperia Bolzano che non si arrende fino alla fine

autosped-castelnuovo-scrivia-sesto-sigillo-consecutivoCASTELNUOVO SCRIVIA – Sesto sigillo consecutivo (record aggiornato nella categoria) per l’Autosped che strappa i due punti anche sul campo di una mai doma Alperia Bolzano; vittoria sicuramente meritata perché le giraffe, dopo i primi minuti di sostanziale equilibrio, hanno sempre condotto la sfida ma che ha dal punto di vista della prestazione ha costituito forse un passo indietro rispetto alla prova di sette giorni prima contro Mantova.

Si parte con Servillo, Cremona, Assentato, Ovner e Egwho per le padrone di casa cui Zara contrappone Bonasia, De Pasquale, Colli, Rulli e Gatti; avvio diesel da ambo le parti con gli attacchi poco precisi come testimonia il punteggio, discretamente basso (8-8 dopo 5′). Bcc che pur non entusiasmando prova il primo strappo (13-8), chiudendo la frazione sul +5 (17-12) ma senza riuscire a scrollarsi di dosso le combattive avversarie che pur dovendo rinunciare a Fall e Vella sono brave a restare sempre in scia (23-25 al 16′); solo in prossimità della sirena di metà gara le castelnovesi trovano lo spazio per un mini parzialino andando al riposo sul 32-25.

Dopo la pausa il match sembra ripartire ancora in chiave Autosped con il vantaggio che supera, per la prima volta, la doppia cifra 36-25 e 40-28) ma l’illusione di poter chiudere in anticipo i giochi cozza contro la pervicace reazione delle altoatesine che ricuciono in breve lo strappo (40-35); giraffe che però sono brave a non permettere alle locali di avvicinarsi ulteriormente e tabellone che, al 30′, vede il Bcc sul +9 (46-37). Ultima frazione che si apre con una veemente fiammata delle giocatrici di Sacchi che con un 5-0 si riportano sotto (42-46) tenendo tra l’altro a secco le ospiti nei primi 3′; Bcb che torna addirittura ad un solo possesso di distanza dalle avversarie (45-48) ma l’Autosped mantiene sempre la lucidità necessaria per impedire alle bolzanine di colmare definitivamente il gap.

Il distacco tra le due compagini resta così sempre compreso tra le 5 e le 7 lunghezze permettendo alla formazione di Zara di gestire le battute finali senza eccessivi patemi, pur dovendo sempre tenere ben desta l’attenzione per evitare pericolose sorprese. Come già detto all’inizio prestazione non brillantissima quella delle nostre ragazze, apparse un pochino sorprese dalla vivacità e intensità delle padrone di casa; ad onore del vero a complicare le cose, per le castelnovesi, anche una direzione di gara che ha suscitato più di una perplessità nello staff ospite ma, alla fine, la cosa più importante, cioè i due punti, sono arrivati comunque, e meritati, permettendo così di mantenere la vetta della classifica. Chapeau Giraffe

Alperia Basket Club Bolzano – Autosped Castelnuovo Scrivia 49 – 56 (12-17, 25-32, 37-46)
Bcb: Cremona 6 (3/9, 0/3), Servillo 4 (1/6, 0/2), Egwho 6 (3/6 da 2), Fall, Ovner 24 (4/11, 3/11), Assentato 4 (0/3, 0/2), Desaler, Iob 2 (1/3 da 2), Schwienbacher 3 (0/3, 1/3), Kob, Vella.
All: Sacchi R.
Tiri da 2: 12/41 – Tiri da 3: 4/21 – Tiri Liberi: 13/20 – Rimbalzi: 34 8+26 (Ovner 10) – Assist: 6 (Servillo 3) – Palle Recuperate: 13 (Cremona 4) – Palle Perse: 12 (Servillo 3)
Autosped: D’angelo 2 (1/1 da 2), Bracco, Rulli 10 (4/7, 0/5), Bonasia 13 (5/8, 1/3), Castagna, De Pasquale 7 (0/3, 1/4), Colli* 6 (2/7, 0/1), Bernetti 2 (0/1 da 3), Bonvecchio 2 (1/1 da 2), Bassi, Francia, Gatti 14 (6/9 da 2)
Allenatore: Zara F.
Tiri da 2: 19/36 – Tiri da 3: 2/14 – Tiri Liberi: 12/12 – Rimbalzi: 44 3+41 (Rulli 9) – Assist: 11 (Bonasia 4) – Palle Recuperate: 5 (Bonasia 3) – Palle Perse: 22 (Bonasia 8)

All. Zara Vice All. Maresca e Pavia

Ufficio stampa
Basket Club Castelnuovo Scrivia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here