ASD Grizzlies Torino 48 BSC, doppia vittoria nel weekend, ma la battaglia comincia adesso

Doppia vittoria e secondo posto nel “Qualification round” per Torino; ma per l’obiettivo stagionale la battaglia comincia adesso

Doppia vittoria e secondo posto nel “Qualification round”; ma per l’obiettivo stagionale la battaglia comincia adesso.
La formula “Covid impact” del Campionato di serie A di baseball prevede di premiare come candidate al titolo nazionale solo le prime classificate degli otto gironi del Qualification Round, cosa che in maniera forse troppo cruda, penalizza una serie di “seconde” quali Senago, Modena, Ronchi e perché no, anche Torino, che hanno dimostrato una buona competitività.
Ma questo si sapeva, tanto è che alcune organizzazioni hanno programmato l’arrivo di rinforzi stranieri solo per questa seconda fase, dando per scontata l’impossibilità di giocare per il primo posto contro corazzate come Bologna, Parma, San Marino, o Nettuno.
Non è il caso del Campidonico Grizzlies, la squadra cittadina che ha portato a Torino sin da subito tutti i suoi rinforzi, salvo poi dover far fronte all’indisponibilità di due di essi (Tucci e Peloro), per infortuni che stanno durando oltre ogni previsione.
Intanto domenica 27 la squadra ha ottenuto in trasferta due limpide vittorie contro il Milano 1946, vittorie che fanno morale in vista della prima partita in ottica permanenza in serie A, e che sarà sabato 3 Luglio in casa contro il Senago. Quest’ultima lo ricordiamo era inserita in un girone di sole tre squadre a causa del ritiro del Bollate, gruppo che si è dimostrato tra i più equilibrati di tutti, tanto è che il Cagliari, vincitore, ha potuto festeggiare solo all’ultima giornata.
Senago pertanto tra le squadre più pericolose nella lotta alla salvezza, ma da non sottovalutare anche Brescia che ha sperato fino alla fine di farcela per la pool scudetto, Settimo che attende un rinforzo sul monte per la partita dello straniero e Farma Crocetta che nel girone C ha sfiorato il terzo posto; completa il girone (ricordiamo costituito con criteri di vicinanza delle squadre in ottica Covid) ancora Milano.
Dopo la partita contro Milano 1946 di domenica, il Manager Illuminati, così come il GM Sampaolo ed il Capitano Maurizio De Maria, sono stati tutti in linea nel commentare l’andamento del doppio incontro: un bel cambio di mentalità nel box di battuta con turni intelligenti e tanta concretezza. Il monte di gara 1 con Anthony Gonzalez è sempre di livello e per gara 2 c’è stato un cambio nella rotazione che ha visto partente Victor Romero e closer Guillen. Come per la matematica, l’inversione dei fattori non cambia il risultato, perché i lombardi hanno faticato parecchio e sono stati limitati a sole 4 valide.
Ma nel baseball si sa che se non batti non vinci, e tutti gli intervistati sono stati concordi nell’affermare che l’aver battuto 9 valide contro un pitcher di livello come Francisco Carrillo è il “fatto del giorno”, il primo motivo per tornare soddisfatti dalla trasferta.
Tra coloro ulteriormente soddisfatti in virtù di performance personali troviamo Carrera, Darwin Gonzalez, De Maria e Marziale che in battuta stanno mostrando una regolarità impressionante.
Come detto ora il campionato si fa “thrilling” ed ogni vittoria conta; non ci saranno interruzioni estive e si andrà avanti tutta l’estate, agosto compreso, fino al 4 settembre.
Su www.grizzliestorino.it tutto il calendario della poule salvezza.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa ASD Grizzlies Torino 48 BSC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here