Aprilia RS 660 continua a vincere nel MotoAmerica

La Aprilia RS 660 continua a vincere e a stupire nella combattuta categoria Twins del campionato USA MotoAmerica

La Aprilia RS 660 continua a vincere e a stupire nella combattuta categoria Twins del campionato USA MotoAmerica: già protagonista a inizio maggio di uno strepitoso debutto nella gara inaugurale ad Atlanta, con tre moto italiane nelle prime tre posizioni, questo fine settimana la nuovissima media sportiva di Noale ha centrato nuovamente il successo sull’impegnativo circuito di Road America a Elkhart Lake nel Wisconsin.
Una conferma delle qualità dinamiche e motoristiche della RS 660, omologata appena prima dell’inizio del campionato e ora già tra le favorite per la vittoria finale della prestigiosa serie USA per bicilindriche.
Kaleb De Keyrel, in sella alla sua RS 660 preparata dal team Robem Engineering, è stato autore di un fine settimana da dominatore, ha dapprima ottenuto la pole position con un margine di oltre 8 decimi sul secondo classificato, dopodiché in gara ha tenuto un ritmo inavvicinabile per gli avversari, tagliando il traguardo con quasi 8” di distacco su Jackson Blackmon (Yamaha).
Grazie a questo successo, il secondo stagionale, De Keyrel si è anche portato in testa alla classifica generale con 76 punti, 10 in più del rivale più vicino, Chris Parrish (Suzuki).
“Mi sono sentito subito a mio agio in sella alla mia Aprilia – ha commentato il vincitore – e questo mi ha consentito di essere più veloce dei miei avversari già in qualifica. Su questo tracciato le scie giocano un ruolo fondamentale, perciò sapevo che avrei dovuto allungare sugli avversari nei primi giri: ci sono riuscito in fretta, dopodiché ho soltanto cercato di rimanere concentrato, guidando in maniera fluida e pulita. La mia RS 660 si è comportata egregiamente, devo ammettere che non mi ero mai sentito così a mio agio”.
Aprilia RS 660, lanciata lo scorso ottobre sta rivoluzionando il concetto di sportività, è così leggera ed efficace tra le curve che, pur essendo concepita per essere fruibile quotidianamente su strada, è capace di trasformarsi con poche modifiche in una moto estremamente veloce e divertente tra i cordoli. Le doti dinamiche, il rigore del telaio, il peso ridotto e le prestazioni entusiasmanti del nuovo bicilindrico da 100 CV esaltano il piacere di guida di una moto che, dopo essere stata tra le novità più attese, si è rivelata divertente e godibile, in grado di restituire emozioni in ogni situazione di utilizzo.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Aprilia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here