A Santa Caterina Valfurva Giulia Currado Vietti trionfa nel primo gigante FIS-NJR del Memorial Fontana. Edoardo Saracco sesto, gran rimonta di Fabio Allasina

La stagione agonistica 2020-2021 dello sci alpino è appena all’inizio ed è difficile prevederne l’evoluzione, ma quello che è certo è che la squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali ha rotto il ghiaccio

La stagione agonistica 2020-2021 dello sci alpino è appena all’inizio ed è difficile prevederne l’evoluzione, ma quello che è certo è che la squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali ha rotto il ghiaccio. Merito della diciottenne Giulia Currado Vietti, dello Sci Club Val Vermenagna. Sulle nevi di Santa Caterina la ragazza albese ha vinto il primo dei due Giganti FIS-NJR validi per il circuito del Trofeo Cancro Primo Aiuto-Memorial Walter Fontana. Giulia ha chiuso le due manche nel tempo totale di 1’,53”,32/100, precedendo per 35/100 l’israeliana Noa Szollos (Nivelco Racing Team), prima delle Aspiranti. Terza a 42/100 la valdostana Nadine Brunet (Aosta). Buon tredicesimo posto per Chiara Teroni, genovese del Mondolè Ski Team, diciassettesimo per Martina Banchi del Golden Team Ceccarelli, che è la sesta delle Aspiranti, ventiduesimo per Melissa Astegiano (Equipe Limone), ottava delle Aspiranti. Al ventisettesimo posto Matilde Lorenzi (Sestriere) undicesima delle Aspiranti e seconda tra le debuttanti nate nel 2004; al trentatreesimo Ludovica Vittoria Druetto (Sestiere), quindicesima delle Aspiranti e terza della classe 2004; al quarantunesimo Emilia Mondinelli (Sansicario Cesana) ventesima delle Aspiranti e settima delle nate nel 2004; al quarantatreesimo Margherita Parodi (Sestriere) ventiduesima delle Aspiranti; al quarantottesimo Carlotta Varini (Mondolè Ski Team), ventiseiesima delle Aspiranti. Oltre la cinquantesima posizione le altre rappresentanti del Comitato FISI Alpi Occidentali. “Dopo una prima manche non al massimo, ho rimesso insieme le idee e sono molto soddisfatta. – ha raccontato Giulia Currado Vietti a fine gara – Qui a Santa Caterina neve non ce n’è molta, ma le condizioni erano perfette. Si vede che c’è voglia di ripartire nonostante tutto. Speriamo di poter andare avanti così, tanto noi le regole le rispettiamo sempre”. La gara maschile è stata vinta dal francese Leo Mollard (Ski Club Mont Saxonnex) nel tempo totale di 1’,48”,97/100, con 94/100 di vantaggio sull’Aspirante Alberto Cellie (CUS Parma) e 95/100 sull’altro francese Jules Baur (Ski Club Le Grand Bornand) a 95/100. Sesto assoluto e secondo degli Aspiranti il limonese Edoardo Saracco, ex dell’Equipe Limone e da poco arruolato nel Centro Sportivo Carabinieri, staccato di 1”,27/100 e penalizzato da un errore nella seconda manche. Molto bene il rientrante Davide Damanti dello Sci Club Sansicario Cesana, tredicesimo. Ma a stupire in positivo è stato anche il cuneese debuttante classe 2004 Fabio Allasina dello Ski College Limone, che con il pettorale 295 ha chiuso al trentaquattresimo posto la prima manche e poi ha ottenuto il diciottesimo posto assoluto, il sesto tra gli Aspiranti e il primo tra i neo-Aspiranti, appena davanti a Leonardo Rigamonti (Sansicario Cesana) diciannovesimo assoluto e settimo degli Aspiranti. Marco Abbruzzese (Fiamme Oro Moena) ha chiuso al ventesimo posto, Mattia Borgogno (Colomion) al ventitreesimo, Pietro Tranchina (Ski Team Cesana) al ventisettesimo assoluto e al decimo tra gli Aspiranti, Gregorio Bernardi (Sestriere) al trentacinquesimo assoluto, al sedicesimo tra gli Aspiranti e al secondo tra i nati nel 2004.
Le classifiche del primo Gigante FIS-NJR disputato a Santa Caterina Valfurva
https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=105324
https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=105325
Nella foto in allegato: il podio femminile del primo Gigante FIS-NJR disputato a Santa Caterina Valfurva
Foto e Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here