A San Miniato impresa della Paffoni, che al primo turno playoff avrà il fattore campo

Terzi. Con la vittoria a San Miniato, la sesta consecutiva, la Paffoni sigilla un piazzamento di assoluto prestigio, che conferma l’enorme crescita avuta dalla squadra di Andreazza da novembre ad oggi

Terzi. Con la vittoria a San Miniato, la sesta consecutiva, la Paffoni sigilla un piazzamento di assoluto prestigio, che conferma l’enorme crescita avuta dalla squadra di Andreazza da novembre ad oggi. I numeri non mentono mai, specialmente nello sport, e sono lì a testimoniare che il lavoro, la pazienza, la forza di volontà contano. Nel fine settimana il via ai play-off, con avversaria che ancora non si conosce. sarà una tra Pavia e Cremona. “Mi ripeto: bravi i ragazzi, che hanno messo in pratica il piano partita, adattandosi a situazioni ed armi tattiche che abbiamo messo in atto per la prima volta, come la zona match-up. Vincere a San Miniato è da sempre difficilissimo ed esserci riusciti è motivo di orgoglio e soddisfazione: è stata una sfida dal profumo e dall’intensità play-off. Ora attendiamo di conoscere la nostra avversaria: ci prepareremo come sempre con grande attenzione e cura dei particolari, perchè adesso viene il bello – L’analisi di coach Andreazza.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Paffoni Fulgor Omegna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here