Vaccini Covid in Piemonte, l’aggiornamento dell’Assessore Icardi

Il Piemonte subirà un taglio del 29% delle consegne previste del vaccino anti Covid. Lo ha detto l'Assessore regionale Luigi Icardi ieri, intervenendo alla riunione della Commissione Sanità del Consiglio regionale.

Il Piemonte subirà un taglio del 29% delle consegne previste del vaccino anti Covid. Lo ha detto l’Assessore regionale Luigi Icardi ieri, intervenendo alla riunione della Commissione Sanità del Consiglio regionale. “La scelta prudente del Dirmei di prevedere, da subito, di accantonare parte delle scorte dei vaccini per far fronte alle seconde somministrazioni anche in caso di ritardi nelle consegne si sta rivelando lungimirante, ora che il Piemonte subisce un taglio del 29% di quanto concordato. Entro domani (oggi, ndr) dovremmo riceverne oltre 32 mila dosi. Altre Regioni sono state meno previdenti di noi, trovandosi poi scoperte per le seconde somministrazioni. Al momento si sta sopperendo ricorrendo alla compensazione intraregionale ma, su richiesta del commissario Arcuri, d’ora in poi tutte le Regioni dovranno accantonare il 30% delle dosi ricevute per le seconde somministrazioni”.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here