Vaccinazioni Piemonte, Cirio: “Dopo l’ok Ema su Astrazeneca, Piemonte pronto a riprendere il piano”

Dopo il via libera decretato dall’Agenzia europea per i medicinali al vaccino AstraZeneca, il Piemonte è pronto a far ripartire immediatamente le convocazioni

ospedaleDopo il via libera decretato dall’Agenzia europea per i medicinali al vaccino AstraZeneca, il Piemonte è pronto a far ripartire immediatamente le convocazioni. Si attende solo la revoca del blocco da parte di Aifa (l’Agenzia italiana del farmaco), previsto per oggi.
“La rassicurazione dell’Ema su AstraZeneca è una buona notizia”, dichiara il presidente Alberto Cirio, aggiungendo che “alla fine è stato necessario questo chiarimento, perché la campagna vaccini si fa con le siringhe, ma soprattutto con la fiducia. E la fiducia la si ha quando le istituzioni parlano poco, ma soprattutto parlano in modo chiaro e al cospetto dell’Europa. L’Ema ha detto che il vaccino AstraZeneca è sicuro e che i benefici sono superiori ai rischi. Il Piemonte sta già predisponendo le riconvocazioni dei suoi cittadini per le somministrazioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here