Truffa casa in affitto estate Costa Azzurra, arrestato 40enne italiano

CarabinieriAncora allarme raggiri sul web per le case vacanze. Questa volta è stata truffata un’impiegata che, volendo trascorrere un periodo di vacanze in Costa Azzurra, ha rintracciato on line un’offerta molto conveniente.
Secondo quanto spiegato, anticipata però la caparra da 600 euro tramite bonifico bancario a quello che si spacciava per proprietario dell’alloggio al mare, la donna si sarebbe accorta del raggiro solo quando, non avendo più notizie ed approssimandosi ormai la data della partenza per le vacanze e dovendo prendere accordi col proprietario di casa, avrebbe scoperto che il cellulare dell’uomo risultava “inesistente”. Ha poi denunciato il fatto in caserma.
In base a quanto appurato, i Carabinieri hanno avviato le indagini riuscendo ad identificare  un 40enne torinese con precedenti penali per frode telematica il quale, dopo aver incassato l’anticipo, avrebbe immediatamente cessato il suo conto corrente in banca su cui vi erano altri soldi, molto probabilmente inviatigli da altre persone raggirate con lo stesso sistema e su cui proseguono le indagini dei militari.